Visualizzazione post con etichetta Nomadi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Nomadi. Mostra tutti i post

giovedì 18 luglio 2013

NOMADI, SCHIUMA: «ROMANI PROTESTANO A TOR SAPIENZA E A TOR DE CENCI»

(OMNIROMA) Roma, 18 LUG - «Ignazio Marino è il sindaco dei romani e se questi scendono in piazza a Tor Sapienza e protestano a Tor de Cenci perché esausti o addirittura minacciati, il problema c'è. E non è neanche un problema di intolleranza, ma di buon senso e di rispetto delle regole. Se di razzismo poi si deve parlare, ormai è contro gli italiani e contro chi vive sempre più in difficoltà e non arriva alla fine del mese, è senza lavoro, senza casa e senza corsie preferenziali per ottenerli». Lo dichiara, in una nota, Fabio Sabbatani Schiuma, presidente del movimento Riva Destra. «I controlli - conclude Schiuma - vanno fatti e quei nomadi ricchi, con conti correnti sontuosi e macchinoni, devono abbandonare i moduli abitativi pagati con soldi pubblici». red 181317 LUG 13

FINE DISPACCIO - Fabio Sabbatani Schiuma 

www.studiostampa.com

giovedì 30 maggio 2013

ALEMANNO: IL TAR CONTINUA AD ESSERE INCOMPRENSIBILE !

Oggi abbiamo denunciato un provvedimento incomprensibile da parte del TAR che ha bloccato l'espulsione di 260 nomadi trovati in possesso di conti correnti con decine e centinaia di migliaia di euro.
Persone che continuano a vivere nei campi nomadi a spese nostre. Non è accettabile!
Il TAR deve rivedere questo provvedimento.
Noi abbiamo bisogno di riportare la legalità non solo nei campi nomadi ma in tutta Roma. 
Dobbiamo distinguere tra le persone che si vogliono integrare e lavorare e chi vuole vivere di atti predatori.
A Roma non si può restare se non si ha un luogo legale dove risiedere, chi vive nell'illegalità se ne deve andare. 
Gianni Alemanno

giovedì 23 maggio 2013

NOMADI, SCHIUMA (PDL): "BASTA APPLICARE LA LEGGE ITALIANA"

(OMNIROMA) Roma, 23 MAG - "Sulla vicenda nomadi basta solo tolleranza zero e applicazione delle leggi italiane, senza fare demagogie e facili populismi. Sgomberarli dai moduli abitativi che pagano i cittadini, quando risultano ricchi, indagare sulla provenienza dei loro patrimoni, fare i controlli sui loro tenori di vita e sui beni mobili, indagare i genitori che sfruttano i loro bambini del reato di riduzione in schiavitù, con conseguente sospensione della patria potestà, come accadrebbe a qualsiasi coppia di italiani. Ecco cosa serve, anche per sconsigliare ad altri di venire a Roma. Tutto il resto è fuffa, di chi ne fa un business e di chi vuole racimolare qualche voto" Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, candidato nel Pdl per il comune.

www.studiostampa.com

martedì 30 aprile 2013

NOMADI, SCHIUMA (PDL): "BENE BELVISO, SERVE TOLLERANZA ZERO"

(OMNIROMA) Roma, 30 APR -
"Ha ragione il vicesindaco Sveva Belviso a pretendere che chi non e' in regola deve andarsene: serve tolleranza zero. Hanno per troppi anni goduto di un sostegno che non meritano e se vogliono vivere nella nostra città devono essere giudicati come normali cittadini. Pertanto sono soddisfatto che stia andando avanti il procedimento di allontanamento, nei confronti dei nomadi, a seguito dei controlli patrimoniali da parte della Guardia di Finanza". 
Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl 
www.studiostampa.com