Visualizzazione post con etichetta Berlusconi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Berlusconi. Mostra tutti i post

lunedì 2 novembre 2015

IL FUTURO DEL CENTRODESTRA - Salvini: Silvio parla, io invece decido.

La nuova legge elettorale parla chiaro. Se si vuole dare una spallata a Renzi e proporsi come seria alternativa nazionale, sociale e popolare, allora bisognerà mettere insieme tutti coloro che sono davvero opposizione a questo governo di miserabili. Tutti insieme significa innanzitutto che non detteranno più la linea i luoghi e i metodi che hanno partorito i Fini, i Casini, i Verdini, i nani e le ballerine. Tutti necessari, nessuno indispensabile, magari con meritocrazia e in proporzione a ciò che si rappresenta. 

di Fabio Sabbatani Schiuma

INTERVISTA A SALVINI SU "IL TEMPO"

www.studiostampa.com

lunedì 7 aprile 2014

Difendiamo l'Italia, Berlusconi: l'Italia torni a essere democrazia, quattro colpi di Stato in 20 anni.

«Sto bene, stamattina sono riuscito a camminare su un percorso, quello di un'Italia che torni a essere una democrazia e che garantisca a tutti noi una vera libertà»: 
lo ha detto oggi Silvio Berlusconi in una telefonata alla convention romana "Difendiamo l'Italia" organizzata da Fabrizio Santori.
Berlusconi: il capo dello Stato sia eletto dai cittadini, non dai partiti. «Dobbiamo far sì che il presidente della Repubblica sia eletto dai cittadini direttamente e non dai segretari di partito» ha detto Berlusconi, ribadendo la necessità di una riforma costituzionale che dia governabilità e garantisca al premier «gli stessi poteri dei suoi colleghi stranieri. 

Fonte: IL MESSAGGERO - Articolo Completo QUI !

La Convention Sostenuta e Supportata dal Movimento Riva Destra 
con la folta partecipazione dei suoi iscritti coordinati dal 
Segretario Nazionale Fabio Sabbatani Schiuma.

QUI LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE !
www.studiostampa.com

giovedì 31 ottobre 2013

"Il voto palese per la decadenza di Berlusconi è il colpo di grazia alla nostra democrazia"




mercoledì 25 settembre 2013

ROMA: Esposto PdL per fuga notizie.

«Basta con i processi mediatici. Ho presentato, con protocollo 027961, un esposto su questa ennesima fuga di notizie: è infatti una vergognosa consuetudine, tutta italiana, vedere emergere pubblicamente testi delle intercettazioni e stralci dei verbali d'inchiesta secretati, in questo caso contenuti nell'ordinanza contro il Premier Berlusconi - annuncia Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl - Vogliamo credere che qualche giudice onesto e non di parte, aprirà un fascicolo d'indagine per colpire chi fa compravendita del segreto istruttorio, dalle procure divulga le notizie dando vita a processi mediatici, laddove spesso dopo le indagini al processo penale neanche si arriva. Ho chiesto nell'esposto di avviare indagini volte a verificare la commissione di reato consistente nella diffusione ad opera di ignoti e nella successiva acquisizione e pubblicazione di atti, verbali e intercettazioni, e del rispetto del segreto istruttorio, relativamente ai fatti della vicenda con la presentazione di analoghi esposti presso altre procure, sarà possibile chiedere ai magistrati titolari del fascicolo di risponderci, oltre ad affermare che la legge sia davvero uguale per tutti».
Fonte: Il Corriere Adriatico - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

lunedì 19 agosto 2013

L'Unica alternativa di Governo è, e resta, FORZA ITALIA !

L'unico Leader del Fronte Italiano alternativo alla Sinistra è, piaccia o no, Silvio Berlusconi. L'unico per volontà di milioni di Italiani. Se ne facciano una ragione i Fratelli di Ignazio con le loro misere percentuali elettorali. Se ne facciano una ragione gli orfani di Fini ed i vari Alemanno, Poli Bortone, Ronchi e Moffa. Sarà la Nuova Forza Italia il motore della riscossa contro la Sinistra e l'arroganza tedesca in Europa. 

Aldo Atti per Riva Destra

www.studiostampa.com

martedì 13 agosto 2013

Daniela Santanchè: “Forza Italia, la prima manifestazione a Milano a settembre”

Alzi la testa in spiaggia e vedi striscioni che inneggiano a Silvio Berlusconi e al ritorno di Forza Italia. E dietro a quegli striscioni c’è lei, Daniela Santanchè, una delle più vicine al Cavaliere. Una di quelle che da subito ha sposato la linea del ritorno a Forza Italia e che ora, intervistata dall’Ansa, annuncia la prima manifestazione della vecchia/nuova forza politica in programma per settembre.
“Silvio Berlusconi non molla mai, è un combattente e non si farà chiudere in un angolo” dice Santanchè senza nascondere la soddisfazione (anche personale) di aver contribuito al “ritorno in campo” del Cavaliere. La deputata piemontese è una delle poche persone che, dopo la sentenza della Cassazione sul processo Mediaset, ha contatti quotidiani con Berlusconi. 
Daniela Santanchè - Foto La Presse

“E non è finita qui”, esclama la deputata piemontese.
D – In che senso?
R – “Stiamo organizzando una grande manifestazione a Milano per settembre. Sarà la conclusione di questo processo di ritorno alle origini che ha avviato Berlusconi dal palco di via dell’Umilità”
D – Sarà una ‘nuova’ Forza Italia?
R – “No, è sbagliato pensarla così. Non è un remake. Si tratta di tornare al nostro passato, allo spirito che portò Forza Italia a vincere le elezioni. Ci rivolgiamo ai cittadini che vogliono cambiare, agli imprenditori, ai giovani”
D – E’ certa che nel Pdl tutti sia disposti a partecipare a questo cambiamento?
R – “Ne faranno parte tutti quelli che vogliono. Sono certa che ci saranno tutti. E’ un progetto per far crescere la nostra forza politica”
D – Ma così si svuoterebbe il Pdl…
R – “Il Pdl era nato da una intuizione del presidente Berlusconi. Poi abbiamo visto come si è comportato Fini e tutto quel che è accaduto. Era una formazione politica con tanti alleati. Forza Italia, invece, è stato la prima lista civica del Paese. Lo ripeto, torniamo alle origini”
D – Ne è certa?
R – “Oggi, la gente ha voglia di tornare a Forza Italia. Berlusconi sarebbe il presidente ma senza lacci. E’ il nostro leader”
D – Si parla anche di Marina Berlusconi alla guida.
R – “Io la vedo benissimo. Vorrei che l’Europa fosse come gli Stati Uniti d’America. Lì ci sono state e ci sono dinastie politiche. Mi riferisco ai Kennedy, ai Bush, ai Clinton. Non c’è nulla di strano”
D – E Marina ha esperienza?
R – “Nella vita ha dimostrato di saperci fare come imprenditrice e come donna. Ha dimostrato di saper fare altro. A me, invece, non piacciono i politici di professione”. 

Fonte: Blitz quotidiano - Qui l'Articolo

www.studiostampa.com

lunedì 5 agosto 2013

Politica: Onestà e Disonestà !

Non sono mai stato nel Pdl. Ho spesso accusato Berlusconi di essere il Pifferaio di Arcore per le promesse non mantenute. Sono di Destra, quella di Giorgio Almirante, quella della Destra Nazionale innanzitutto anticomunista. Ho visto distruggere il MSI da Fini e poi nascere una Alleanza Nazionale che riconosceva il valore dell'antifascismo ed apriva le porte alle pratiche democristiane.Oggi, dopo che ancora Fini ha tradito un intero Popolo anticomunista sottraendo alla vasta maggioranza di centrodestra un numero fondamentale di parlamentari ed aprendo le porte agli interessi americani anti-Putin ed a quelli anti-italiani di Germania, Francia ed Inghilterra, ebbene oggi devo riconoscere che l'unico Leader del Popolo anticomunista é Silvio Berlusconi. Non sono liberista ma tutti quei topi di provenienza "aennina" che stanno abbandonando la nave in difficoltà dopo aver partecipato ai Gran Balli di Bordo mi stanno facendo sentire ORA VICINO AL CONDANNATO POLITICO SILVIO BERLUSCONI. Mentre Fini è già dietro l'angolo pronto a rientrare in pista dietro alle aperture neo-aennine verso il FLI di Menia, io ME NE FREGO dei bunga-bunga e mi dichiaro pronto a combattere questa Battaglia di Libertà a fianco dell'unico Leader del Popolo Anticomunista. Da non-berlusconiano sto con Berlusconi. Nobis! 

(di Aldo Atti - Riva Destra

www.studiostampa.com

Oggi Riva Destra sventolava le sue Bandiere in via del Plebiscito davanti al palco di Berlusconi, al centro di una folla imponente

Qui il TG4 delle 19

www.studiostampa.com

sabato 3 agosto 2013

Berlusconi: Riva Destra, in piazza e sciopero fame pro-Berlusconi

(ANSA) - ROMA, 3 AGO -
''Siamo solidali con Silvio Berlusconi e a favore della giustizia vera, quella che ogni giorno combatte la criminalità, ma che non si presta al disegno politico della sinistra. Aderiamo alla manifestazione di Domenica a Roma e siamo pronti a uno sciopero della fame collettivo a oltranza per protesta''. Lo comunica una nota del movimento Riva Destra, nato nel 1994, come primo circolo di Alleanza Nazionale. ''Quello che è accaduto al Cavaliere - continua la nota - è ciò che certe toghe rosse riserveranno a chiunque si opponga a questa sinistra di regime, che puzza ancora di comunismo''. 

di Fabio Sabbatani Schiuma

www.studiostampa.com