martedì 29 settembre 2020

Magdi Cristiano Allam: un Convegno IMPERDIBILE !

www.studiostampa.com

Riva Destra a Crotone !

 www.studiostampa.com

Francesco Lollobrigida: GRAZIE A GIORGIA MELONI LA DESTRA ITALIANA TORNA PROTAGONISTA.

Da oggi c’è una donna alla presidenza di una forza politica europea che lavorerà ancor di più per la costruzione di un’Europa dei popoli e che ci veda, come Italia, protagonisti nello scenario politico internazionale. Giorgia Meloni è stata infatti eletta alla guida dell’Ecr, il partito dei Conservatori europei nel quale sono rappresentate 40 forze politiche a livello internazionale. Un riconoscimento che rende protagonista la destra italiana, e non confinata in recinti che qualcuno voleva invece attribuirci a livello internazionale.
Ascoltate il mio intervento di poco fa nell’Aula di Montecitorio 👇🏻

 www.studiostampa.com

Giorgia Meloni: Ieri ho avuto il grande onore di essere stata eletta Presidente di ECR, il partito dei conservatori europei che raggruppa più di 40 partiti europei e occidentali. Ringrazio la famiglia dei conservatori per la grande fiducia che mi è stata data. Continueremo insieme a lavorare e a batterci per un’Europa confederale di Stati Liberi e Sovrani. Fratelli d’Italia è sempre più protagonista nel quadro politico internazionale: contro lo strapotere dei tecnocrati e dei burocrati, per costruire un’Europa che sappia difendere la sua identità e quella delle Nazioni che la compongono. Un’Europa di Patrioti.

Tutta Riva Destra si associa agli Auguri più sentiti di buon lavoro e di sempre Grandi Successi. 

Un particolare e commosso augurio dalle fantastiche Donne di Riva Destra che, da sempre, sostengono le battaglie di Giorgia Meloni. 


 www.studiostampa.com

giovedì 17 settembre 2020

Regionali, Riva Destra conclude campagna in Veneto a Treviso: “Giorgia Meloni è coraggio e coerenza, da noi massimo sostegno a FdI”.

Fabio Sabbatani Schiuma, Segretario nazionale di Riva Destra, oggi pomeriggio dalle ore 19:00 in Piazza Borsa a Treviso, sarà presente per l’evento di chiusura della campagna elettorale dei candidati alle elezioni regionali della lista di Fratelli d’Italia, Sandro Taverna e Barbara Haas”.

Lo comunica una nota Enrico Kauffmann, responsabile della Segreteria Politica Nazionale del movimento nazionale federato a Fratelli d’Italia.

“Sarà l’occasione -continua la nota- per ringraziare il duro e importante lavoro svolto in questa campagna elettorale da parte del commissario straordinario del Veneto e vicesegretario nazionale di Riva Destra, Angelo Bertoglio, a sostegno di Fratelli d’Italia.

Nel trevigiano -prosegue la nota- tutta Riva Destra, compatta, dal coordinatore provinciale Enrico Branco, a quello della Bassa Trevigiana Stefano Ervas, peraltro componente dell’Esecutivo Nazionale, dalla responsabile regionale delle Politiche Giovanili Chiara Naibo, fino a tutta la comunità militante di Riva Destra, hanno dato il loro sostegno a Taverna e Hass, dopo l’impegno ufficiale annunciato già alla festa nazionale tricolore di Riva Destra, che si è svolta il 30 Giugno e il 1 Luglio a Roma.

Sandro Taverna -continua ancora la nota- è una persona perbene e ha il merito del grande lavoro svolto da Coordinatore Provinciale di Fratelli d’Italia a Treviso: dal 2018 al Febbraio 2020 (momento che si è auto sospeso per candidarsi alle elezioni regionali), in due anni di lavoro, è riuscito ad aprire ben 35 circoli territoriali, da i tre circoli territoriali iniziali, costruendo e allargando la comunità politica di Fratelli d’Italia, portando anche amministratori del territorio e persone della società civile.

Barbara Haas -conclude la nota- è un ottima consigliere comunale a Villorba, già assessore alla Cultura che sta dimostrando serietà e determinazione in questa campagna elettorale al fianco di Sandro Taverna, da mesi entrato nella famiglia della comunità militante di Riva Destra, per costruire e allargare il perimetro politico intorno a Fratelli d’Italia e a Giorgia Meloni”.

“Sara’ anche l’occasione -aggiunge infine la nota- per ringraziare, anche nel ruolo ricoperto da Schiuma, quale responsabile nazionale del Dipartimento di FdI per i ‘Rapporti con l’Associazionismo Politico’, l’impegno dei movimenti federati che hanno sostenuto la campagna elettorale di Fratelli d’Italia a Treviso, come peraltro in tutto il Veneto: dal Movimento Conservatore Stella d’Italia al Movimento Italiano Tricolore, passando per Più Italia”.

Fonte :  

www.studiostampa.com

Savona, Riva Destra conclude la sua campagna elettorale. Pieno sostegno a Giorgia Meloni e Fratelli d'Italia.

"Ieri a Savona si è conclusa la nostra campagna elettorale in Liguria, con la riunione del coordinamento regionale di Riva Destra, presieduta dal segretario nazionale Fabio Sabbatani Schiuma. All'incontro organizzato da Andrea Marrone e da Fabrizio Pepe di Marabello, rispettivamente coordinatore e vice coordinatore regionale del movimento federato con Fratelli d'Italia, sono intervenuti i coordinatori provinciali Luigi Tezel per Savona, Andrea Rovere per Imperia, Sabrina Dujany per Genova e Maria Grazia Fria per La Spezia, ove è peraltro consigliere comunale, e il vicesegretario nazionale Angelo Bertoglio". Lo comunica una nota della Segreteria Politica Nazionale. "Riva Destra" -prosegue la nota- ha creduto da subito e per prima nel progetto di Giorgia Meloni, che da più di due anni si è spesa personalmente per rendere Fratelli d'Italia un partito sempre più inclusivo. Oggi il suo coraggio e la sua coerenza stanno pagando e noi abbiamo garantito al commissario ligure di FdI, Matteo Rosso, il nostro massimo e leale impegno nel pieno rispetto dei ruoli del partito. Riva Destra -continua la nota- ha infatti iniziato la sua campagna elettorale anche in Liguria, a La Spezia e Sanremo, con due serate (il 22 e 23 agosto) insieme al giornalista Magdi Cristiano Allam, a sostegno di Gianni Berrino, amico da sempre del nostro movimento, e di Sauro Manucci, rispettivamente candidati a Imperia e La Spezia: abbiamo terminato a Savona con una giornata di militanza in piazza con Barbara De Stefani, la candidata al consiglio regionale che Riva Destra ha sostenuto in provincia di Savona e con la comunicazione della scelta a favore di Stefano Balleari, da parte la nostra coordinatrice di Genova Sabrina Dujany.

 Fonte

 www.studiostampa.com

martedì 15 settembre 2020

Elezioni Regionali, Sabbatani Schiuma ("Riva Destra"): "Fratelli d'Italia unica speranza per il Paese".

Il fondatore del movimento politico-culturale federato a Fratelli d’Italia: "Al voto di settembre servirà una grande mobilitazione del popolo del centrodestra".

Con l’avvicinarsi delle elezioni regionali facciamo il punto con l'on. Fabio Sabbatani Schiuma, fondatore del movimento politico-culturale "Riva Destra", federato a Fratelli d’Italia, e dirigente nazionale del partito guidato da Giorgia Meloni.

Un’estate rovente, non solo per il clima, ma per un’Italia angosciata dal Covid-19 e che si appresta al voto in alcune regioni fra cui la Liguria.

"Siamo al doppiaggio di Capo Horn (per i velisti l’equivalente dello scalare il monte Everest). Oggi più che mai dobbiamo a tutti i costi combattere e riprendere in mano il nostro futuro, contro i nuovi manipolatori dell’economia degli stati, della finanza mondiale e della dimensione etica e umana: ci vogliono numeri e non persone. La nostra speranza si chiama indiscutibilmente Giorgia Meloni: in due anni ha ricostruito la destra italiana, allargandola anche a nuove esperienze, ma mantenendo le radici saldamente a destra. Gode di grande e crescente popolarità, sta conquistando il panorama internazionale, ha un progetto politico chiaro e netto".

Al voto di settembre si presenta un centrodestra unito: basterà per vincere e mandare un altro segnale a questo governo?

"Intanto Giorgia Meloni è stata fondamentale per mantenere in piedi questa coalizione. Con coerenza e determinazione ha detto da subito 'mai col PD e mai con i 5 Stelle’ e oggi con la sigla del patto anti-inciucio fatto firmare da tutti i leader dello schieramento, lo ha reso invulnerabile. Servirà comunque una grande mobilitazione del popolo del centrodestra, ma anche qui lei è stata chiara: vinciamo e poi scendiamo in piazza. Siamo l’unica speranza per l’Italia".

Lei ha fondato nel 1994 "Riva Destra", primo storico circolo di Alleanza Nazionale, oggi movimento federato da due anni a Fratelli d’Italia. Qual’è il vostro ruolo?

"Alleanza Nazionale si è suicidata, cannibalizzata dalle correnti e violentata dalle follie di chi l’ha guidata; noi nel nostro piccolo siamo rimasti in piedi, grazie ai valori irrinunciabili della destra sociale e al nostro essere una comunità militante, laddove le parole d’ordine sono lealtà e onore. Il nostro legame con la 'fiamma' (presente nel simbolo di Fratelli d'Italia) è e rimane indissolubile. Ecco perché abbiamo risposto all'appello di Giorgia Meloni due anni fa, quando si è spesa personalmente nel trasformare Fratelli d'Italia in un partito più inclusivo e con lei stiamo crescendo anche noi in tutta Italia.

Oggi anche mediante il Dipartimento Tematico Nazionale di Fratelli d'Italia rivolto all'Associazionismo politico che mi ha affidato, contribuiamo ad allargare il perimetro elettorale del partito coinvolgendo personalità e realtà esterne e traghettando sindaci e consiglieri eletti in liste civiche verso il progetto di Giorgia Meloni. Crediamo in lei. Anche in Liguria le nuove adesioni rafforzano l'accreditamento e la fiducia che i cittadini hanno riposto nella leader di Fratelli d'Italia sostenendo il suo progetto politico.

A dimostrazione che 'Riva Destra' è un movimento in continua crescita, sono state approvate all'unanimità dal Direttivo Nazionale e successivamente ratificate le nuove nomine che vedranno figure di estremo valore interfacciarsi con le realtà del territorio della Liguria e contribuire al radicamento di Riva Destra in Fratelli d'Italia.

Fabrizio Marabello (collaboratore dell'on. Andrea De Priamo, capogruppo di Fratelli d'Italia in Campidoglio e portavoce della Fondazione Giorgio Almirante) ricoprirà l'incarico di vice Coordinatore Regionale e membro della Direzione Nazionale al fianco di Andrea Marrone (Coordinatore Regionale); Luigi Tezel (già Assessore nel Comune di Laigueglia) è stato nominato Coordinatore Provinciale di Savona mentre l'avvocato Andrea Rovere sarà il Coordinatore Provinciale di Imperia. A dimostrare l'interesse di 'Riva Destra' per la partecipazione femminile Genova e La Spezia sono state affidate a Sabrina Dujany e al Consigliere Comunale di Fratelli d'Italia Mariagrazia Frijia".

Fonte:  


www.studiostampa.com

INTERVISTA ESCLUSIVA DI MAGDI ALLAM A L’INFORMAZIONE.INFO

Le Costituzioni dei Paesi occidentali e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) riconoscono la libertà di religione. Ma è giusto riconoscere tale libertà anche a quelle religioni che non la concedono ai propri fedeli, che non rispettano la parità dei sessi, che non prevedono la separazione fra Stato e Chiesa? Non sarebbe il caso di rivedere il concetto di libertà di religione contenuto in testi scritti oltre mezzo secolo fa, quando l’Islam non aveva ancora messo radici in Occidente ? 

Qui l'intervista completa !

 www.studiostampa.com

lunedì 14 settembre 2020

sabato 12 settembre 2020

GIORGIA MELONI SEMPRE PIU’ LEADER. RIVA DESTRA PRONTA AL VOTO E ALLA PIAZZA.

 

Tre domande a Fabio Schiuma, fondatore del movimento federato a Fratelli d’Italia.

Con l’avvicinarsi delle elezioni regionali di settembre facciamo il punto con Fabio Sabbatani Schiuma, fondatore del movimento Riva Destra, federato a Fratelli d’Italia, e dirigente nazionale del partito guidato da Giorgia Meloni.

Un’estate rovente, non solo per il clima, ma per un’Italia angosciata dal covid19 e che si appresta al voto di settembre.

Siamo al doppiaggio di Capo Horn (per i velisti l’equivalente dello scalare il monte Everest). Oggi più che mai dobbiamo a tutti i costi combattere e riprendere in mano il nostro futuro, contro i nuovi manipolatori dell’economia degli stati, della finanza mondiale e della dimensione etica e umana: ci vogliono numeri e non persone. La nostra speranza si chiama indiscutibilmente Giorgia Meloni: in due anni ha ricostruito la destra italiana, allargandola anche a nuove esperienze, ma mantenendo le radici saldamente a destra. Gode di grande e crescente popolarità, sta conquistando il panorama internazionale, ha un progetto politico chiaro e netto.

Al voto di settembre si presenta un centrodestra unito: basterà per vincere e mandare un altro segnale a questo governo, o servirà la piazza?

Intanto Giorgia Meloni e’ stata fondamentale per mantenere in piedi questa coalizione. Con coerenza e determinazione ha detto da subito ‘mai col PD e mai con i 5 stelle’ e oggi con la sigla del patto anti-inciucio fatto firmare da tutti i leader dello schieramento, lo ha reso invulnerabile. Servirà’ comunque una grande mobilitazione del popolo del centrodestra, ma anche qui lei e’ stata chiara: vinciamo e poi scendiamo in piazza. Siamo l’unica speranza per l’Italia.

Lei ha fondato 26 anni fa Riva Destra, primo storico circolo di Alleanza Nazionale, oggi movimento federato da due anni a Fratelli d’Italia. Qual’è il vostro ruolo?

Alleanza Nazionale si e’ suicidata, cannibalizzata dalle correnti e violentata dalle follie di chi l’ha guidata; noi nel nostro piccolo siamo rimasti in piedi, grazie ai valori irrinunciabili della destra sociale e al nostro essere una comunità militante, ove le parole d’ordine sono lealtà e onore. Abbiamo risposto all’appello di Giorgia Meloni due anni fa, quando si e’ spesa personalmente nel trasformare FdI in un partito più inclusivo e con lei stiamo crescendo anche noi in tutta Italia. Oggi anche mediante il dipartimento nazionale di FdI rivolto all’Associazionismo politico che mi ha affidato, contribuiamo ad allargare il perimetro elettorale del partito coinvolgendo personalità e realtà esterne e traghettando sindaci e consiglieri eletti in liste civiche verso il progetto di Giorgia Meloni. Crediamo in lei. 

Fonte: 

 www.studiostampa.com

venerdì 11 settembre 2020

RIVA DESTRA PER IL VENETO E LE ELEZIONI SUPPLETIVE A VERONA



VERONA: MAGDI ALLAM OSPITE DI RIVA DESTRA A PESCHIERA. INTERVENGONO SINDACO GAIULLI E DE CARLO CANDIDATO SUPPLETIVE.

VERONA, 11 sett - "Il giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam sarà a Peschiera del Garda, ospite di Riva Destra, movimento federato a Fratelli d'Italia, per presentare il suo ultimo libro 'Stop Islam'. Saranno presenti: Orietta Gaiulli, Sindaco di Peschiera del Garda, Luca De Carlo, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Veneto e candidato alle elezioni suppletive del Senato nel collegio n. 9 della provincia di Verona, Fabio Schiuma e Angelo Bertoglio, rispettivamente segretario e vicesegretario nazionale di Riva Destra. E' prevista anche la partecipazione del deputato Ciro Maschio, coordinatore. provinciale di Fratelli d'Italia a Verona".
Lo comunica in una nota Filippo Spadafora, coordinatore provinciale di Riva Destra.
"L'adesione del sindaco Gaiulli -continua la nota- insieme alla vicesindaco Elisa Ciminelli, alla comunita' militante di Riva Destra, avvenuta durante la nostra due giorni di festa nazionale di Roma il 30 giugno e il 1 luglio scorsi, alla quale hanno partecipato diversi parlamentari dei partiti del centrodestra, conclusa dal capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia Francesco Lollobrigida, ha confermato come il nostro movimento lavora per sostenere il progetto di Giorgia Meloni di coinvolgere anche personalita' e realtà esterne ai partiti, al fine di dare al Veneto e all'Italia governi sovranisti che difendano gli interessi, la cultura e la storia del nostro popolo.
L'incontro -aggiunge infine la nota-  avverrà domenica 13, alle ore 11:30 a Peschiera del Garda presso la sala consiliare in Piazza San Marco". 

mercoledì 9 settembre 2020

A NAPOLI CON ENZO RIVELLINI.

 www.studiostampa.com

A CROTONE CON GIOVANNI IACONIS.

 www.studiostampa.com

Marche con Ancona nel Cuore.

 www.studiostampa.com

LUCERA (FG): Riva Destra con Giulio Capobianco.

 www.studiostampa.com

Puglia: per Fitto Presidente con Guadalupi.

 www.studiostampa.com

Magdi Cristiano Allam a Peschiera del Garda.

 www.studiostampa.com

FdI: gli auguri di Riva Destra al vice coordinatore Pasquale Cirillo.

“Fratelli d’Italia in provincia di Frosinone aggiunge un qualificato e importante tassello alla propria struttura organizzativa con Pasquale Cirillo, nominato vice coordinatore provinciale. Il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Paolo Pulciani, consapevole della necessità di rafforzare la dirigenza locale al fine di meglio affrontare le nuove sfide che attendono il partito in provincia di Frosinone, ha scelto di affiancare alla sua persona, impegnata nel sempre più difficile e faticoso impegno, una persona di rilevante spessore professionale e politico”.

Il contenuto della nota.

“L’avvocato Pasquale Cirillo, Assessore al Patrimonio e Governance del Comune di Frosinone, membro della Direzione Nazionale di Riva Destra, è una figura di importanza strategica, sia per il ruolo amministrativo ricoperto, sia per l’appartenenza ad una comunità politica che pone a base della propria esperienza l’onore e la fedeltà agli impegni presi”.

Lo dichiarano in una nota congiunta il segretario nazionale Fabio Sabbatani Schiuma, il coordinatore provinciale di Frosinone Daniele Colasanti, il coordinatore comunale di Frosinone Ivan Spaziani e Marco Micacchi, coordinatore regionale del movimento federato a Fratelli d’italia.

“Non può non rilevarsi – continua la nota-  la vicinanza personale all’onorevole. Alfredo Pallone, già consigliere regionale, eurodeputato e coordinatore regionale del Popolo delle Libertà, che ha traghettato in Fratelli d’Italia tutto il suo gruppo con il quale, alle ultime tornate elettorali, ha eletto rappresentanti nei consigli comunali di Frosinone e di tanti altri comuni e un consigliere provinciale.  Va considerato poi -prosegue la nota –  che il neo vice coordinatore regionale Antonio Abbate e il senatore Massimo Ruspandini hanno sempre manifestato amicizia, stima e considerazione all’assessore Cirillo che con il suo impegno ne ripagherà il sostegno”.

La stima nei confronti di Cirillo.

“L’assessore Pasquale Cirillo – conclude la nota – ha dimostrato sul campo il suo valore, conseguendo, tra l’altro, con il suo lavoro in Giunta, uno storico risultato per la città: l’acquisto dell’imponente stabile di pregio che ospitava la Banca d’Italia e che a breve ospiterà gli uffici dell’amministrazione comunale. Tutta la comunità militante di Riva Destra – aggiunge infine la nota – dalla Sicilia al Trentino Alto Adige, esprime gioia, plauso e alta considerazione alla nomina di Pasquale Cirillo a Vice Coordinatore Provinciale di Fratelli d’Italia in provincia di Frosinone e porge i migliori auguri di buon lavoro con la certezza che saprà portare il miglior contributo alla crescita del partito e delle idee di Giorgia Meloni: la scelta giusta!”.

 www.studiostampa.com

giovedì 3 settembre 2020

Elezioni Regionali... IL NOSTRO MOMENTO !

 www.studiostampa.com

SIRACUSA: IL CONSIGLIERE BONGIOVANNI ELETTO COORDINATORE PROVINCIALE DI RIVA DESTRA (FDI) A SIRACUSA

Il consigliere comunale di Cassaro (SR) aveva lasciato la Lega ai primi di giugno insieme al collega Buccheri per aderire al movimento federato a Fratelli d'Italia.

SIRACUSA, 3 sett - "Comunichiamo con estrema soddisfazione che il consigliere comunale di Cassaro (SR) Sebastiano Bongiovanni e' stato eletto on-line all'unanimità dalla nostra Direzione Nazionale quale nuovo coordinatore provinciale di Siracusa. Insieme al collega Giuseppe Buccheri aveva a giugno aderito al nostro movimento e ha formalmente costituito il gruppo consiliare 'Cassaro Protagonista-Riva Destra', dopo aver lasciato la Lega di Matteo Salvini".
Lo riferiscono in una nota congiunta Massimo Romagnolo, coordinatore regionale della Sicilia, Fabio Sabbatani Schiuma, segretario nazionale, Alfio Boschi, portavoce, e Angelo Bertoglio, vicesegretario del movimento federato a Fratelli d'Italia. 
"Bongiovanni -continua la nota- e' un grande valore aggiunto per tutta la nostra comunità militante e con questo nuovo ruolo lavorerà per far crescere ancor di più Riva Destra e testimoniare come si possa aumentare il perimetro elettorale di Fratelli d'Italia, grazie a personalità provenienti dalla nostra area politica e senza dover ricorrere a improbabili, e a volte inspiegabili, alleanze o salti sul carro. Ringraziamo -conclude la nota- il grande lavoro svolto dall'ex coordinatore provinciale a Siracusa, Francesco Finocchiaro, che dimessosi per motivi personali, ha negli anni contribuito fortemente a rafforzare il radicamento di Riva Destra anche in Sicilia, proponendo poi lo stesso Bongiovanni, figura di grande spessore politico e molto nota nel panorama politico siracusano".
"La provincia di Siracusa -ha dichiarato Bongiovanni- ha bisogno della destra che vive, che sta con la gente per strada e nelle piazze: per questo Riva Destra si prefigge di raggiungere un obiettivo, quello di dare più Destra tra la gente comune. Riva Destra è un contenitore doc che può svolgere questo ruolo importante, rifuggendo ogni litigiosità e offrendo invece capacità amministrative, sociali ed umane e molte potenzialità di crescita. Sono rimasto uno dei pochi che crede ancora in alcuni ideali spero che riesca a trasmetterli in quanto i valori della Destra sono vitali, importanti per contrastare l'arrivismo politico sfrenato".