venerdì 28 agosto 2020

Patria, identità, tradizione: le idea forza del partecipato congresso laziale di Riva Destra

 FONTE: ilsovranista.info


Patria, identità, tradizione sono ke 3 idee forza su cui si è  sviluppata, in quel di Formia, in provincia di Latina l'assemblea regionale laziale di Riva Destra, il movimento politico guidato da Fabio Sabbatani Schiuma federato da oltre 2 anni con i conservatori e sovranisti di Fratelli d'Italia alla quale hanno preso parte oltre centocinquanta persone in rappresentanza di tutte le province laziali.

Riva Destra, movimento federato a Fratelli d'Italia, come ci conferma Fabio Sabbatani Schiuma persegue da sempre un suo progetto valoriale e organizzativo, coinvolgendo in tutta Italia persone e mondi esterni contribuendo all'allargamento elettorale del partito, propone un dibattito sulla crescita dello stesso sulla scia della popolarità crescente di Giorgia Meloni, parla di ideali e di battaglie concrete e intende rafforzare e stringersi attorno alla formidabile leadership del Presidente di FdI.
Fondamentale per noi è la sinergia totale con i rappresentanti istituzionali del partito, i quali ancora una volta ci hanno attestato stima e fiducia per il nostro operato e amicizia in virtù del nostro linguaggio, che parla innanzitutto di lealtà e onore. Tutto ciò si e' rinnovato ieri con la presenza, fisica o in collegamento telefonico, dell'europarlamentare Nicola Procaccini che abbiamo sostenuto da subito nella sua recente 'poderosa cavalcata' elettorale verso l'Europa, del senatore Nicola Calandrini che anche su Latina ha aperto a Riva Destra le porte dell'esecutivo provinciale del partito, del deputato Paolo Trancassini che come coordinatore regionale del partito interviene sempre alle nostre iniziative e sa di poter contare su di noi, come noi contiamo molto anche sul suo vice Antonio Abbate anch'egli tra di noi ieri, del senatore Massimo Ruspandini, che ogni giorno a Frosinone accompagna la crescita di una squadra coesa e forte, e del deputato Mauro Rotelli, il quale avrà modo di testare le tante e prossime iniziative culturali che a Viterbo inizieremo a proporre con il nuovo coordinamento provinciale di Riva Destra. Abbiamo anche ascoltato l'intervento del candidato presidente nelle Marche Francesco Acquaroli, per il quale Riva Destra non sta lesinando energie e militanza direttamente sul territorio".


www.studiostampa.com

domenica 23 agosto 2020

STASERA A SANREMO MAGDI ALLAM OSPITE DI RIVA DESTRA PER GIANNI BERRINO (FDI)

STASERA, Domenica 23 agosto a Sanremo, Magdi Allam sarà di nuovo presente nella seconda tappa elettorale di Riva Destra in vista del voto di settembre. L'incontro si terrà presso la terrazza del ‘Rolling Stone Cafe’ in via del Castillo 17, alle ore 21.00. Interverrà l’amico fraterno e da sempre sulla Riva Destra Gianni Berrino, assessore uscente al Turismo, Trasporti e Lavoro della regione Liguria e candidato nelle file di Fratelli d'Italia per la provincia di Imperia.

Il movimento federato al partito guidato da Giorgia Meloni infatti 'ha esordito' gia' ieri a La Spezia con il nuovo coordinamento regionale affidato ad Andrea Marrone e quello provinciale alla consigliera comunale Maria Grazia Fria, ove Magdi Allam ha presentato il suo libro ‘Stop Islam’ in un evento elettorale a sostegno di Sauro Manucci, sempre di FdI.

sabato 22 agosto 2020

Stasera con Magdi Allam e Stop Islam, Riva Destra (Fratelli d'Italia) apre la campagna elettorale in Liguria

STASERA, Sabato 22 e DOMANI Domenica 23 agosto, Riva Destra 'esordisce' in Liguria a sostegno di Fratelli d'Italia con due iniziative a La Spezia e Sanremo, ove l'ospite d'onore sarà il giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam. "Anche in Liguria - affermano Fabio Sabbatani Schiuma, Angelo Bertoglio e Alfio Boschi- rispettivamente segretario nazionale, vicesegretario e portavoce del movimento federato a Fratelli d'Italia - come nelle altre regioni impegnate nel voto di settembre, non faremo mancare il nostro sostegno, anche elettorale, al progetto di Giorgia Meloni. Siamo orgogliosi – continuano - di aver affidato il nostro coordinamento regionale ad Andrea Marrone, presidente del Movimento Conservatore Stella d'Italia, il quale ci rappresenterà sul territorio ligure con capacità, lealtà e onore, stelle comete del nostro agire come comunità militante".

"Il primo appuntamento si terrà sabato 22 agosto a La Spezia, presso il Bistro del Bastione, in via del Torretto 4, alle ore 18.30. Interverranno Sauro Manucci, candidato al Consiglio Regionale della Liguria per la provincia di La Spezia, Davide Parodi, Portavoce provinciale di Fratelli d'Italia, e la consigliera comunale di FdI Maria Grazia Fria, eletta on-line oggi all'unanimita' quale nuova coordinatrice provinciale di Riva Destra, movimento federato al partito guidato da Giorgia Meloni.

Il secondo appuntamento sarà domenica 23 agosto a Sanremo, presso la terrazza del ‘Rolling Stone Cafe’ in via del Castillo 17, alle ore 21.00. Interverrà l’amico fraterno e da sempre sulla Riva Destra Gianni Berrino, Assessore uscente al turismo, trasporti e lavoro della regione Liguria e candidato nelle file di Fratelli d'Italia per la provincia di Imperia 

Entrambi gli appuntamenti saranno presentati dal neo coordinatore regionale di Riva Destra Andrea Marrone e vedranno Magdi Cristiano Allam, presentare il suo libro ‘Stop Islam’.

mercoledì 19 agosto 2020

RIVA DESTRA TREVISO: “TAVERNA A LAVORO PER IL TERRITORIO E PER IL PROGETTO DI GIORGIA MELONI”

Il Coordinamento provinciale di Riva Destra Treviso, movimento politico federato a Fratelli d’Italia e guidato a livello nazionale dal Segretario nazionale Fabio Schiuma e dal vice Segretario nazionale Angelo Bertoglio, sta coltivando un proficuo confronto con la società civile e con tutto il mondo imprenditoriale volto a formare una classe politica di centrodestra all’altezza delle sfide elettorali che interesseranno la nostra regione a tutti i livelli istituzionali.

Il lavoro di squadra, il merito, l’impegno per la collettività, il rispetto dell’elettorato ed il  senso di responsabilità rappresentano le direttrici imprescindibili per chi ambisce a governare e costruire una valida squadra di governo.

Chi deve fornire risposte alla comunità trevigiana non può prescindere dal confronto con le varie realtà del territorio perché, inutile ricordarlo, la politica in sé non è autosufficiente e sarebbe presuntuoso dichiarare il contrario.

Per questi motivi il nostro movimento sostiene con forza ed entusiasmo la candidatura del Dott. Sandro Taverna come Consigliere Regionale nel collegio provinciale di Treviso. Sandro, parte integrante della nostra comunità politica e umana, sta svolgendo questa campagna elettorale con impegno e serietà,  ascoltando e incontrando la società civile, attingendo dalla stessa per costruire un programma elettorale che possa gettare le basi per costruire il futuro dei prossimi 10/20 anni. 

Un impegno serio e nell’interesse di tutti, poiché va ben oltre gli steccati ideologici. Sul tavolo abbiamo dunque tutti gli ingredienti per eleggere un valido rappresentante per il Trevigiano a Palazzo Ferro-Fini. 

Per Riva Destra Treviso, Sandro Taverna, rappresenta una classe politica credibile che rispetta la propria comunità ed i propri elettori con i fatti e non con gli slogan e gli hashtag. 

Per noi di Riva Destra Treviso e per Sandro Taverna, la politica è una cosa seria e lo dimostreremo con i fatti, ogni giorno, stando nelle piazze e nei mercati tutti i giorni, anche dopo il 20 e 21 di Settembre per continuare a costruire e allargare il perimetro politico intorno a Fratelli d’Italia e per sostenere il grande progetto politico di Giorgia Meloni per l’Italia.

Stefano Ervas

(Esecutivo nazionale Riva Destra)

Enrico Branco

(Coordinatore provinciale Treviso)

Chiara Naibo

(Resp. Dipartimento Politiche giovanili Riva Destra Veneto)

Ivan D’Amore 

(Coordinatore della campagna elettorale Riva Destra Treviso)


venerdì 14 agosto 2020

POLIZIOTTA SOSPESA PER "DEMERITO ESTETICO": RIVA DESTRA (FDI) ESPRIME PIENA SOLIDARIETÀ AD AGENTI

ROMA, 14 ago - "Stiamo seguendo la vicenda che ha colpito disciplinarmente l’Agente della Polizia di Stato Arianna Virgolino. La sospensione dal servizio è una misura abnorme che riflette da un lato la vacuità di un regolamento di disciplina e dall’altro l’intransigenza di un questore che ha perso di vista i costumi del 2020. Esprimiamo piena solidarietà a lei e agli altri agenti coinvolti in una analoga, assurda, vicenda".
Lo dichiara il vicesegretario nazionale di Riva Destra Angelo Bertoglio, in una nota congiunta con Fabio Schiuma, segretario nazionale del movimento federato con Fratelli d'Italia. 
"Demerito estetico -continua la nota- semmai è dato da divise vecchie che non hanno ricambi, cinturoni logori, autovetture euro 0 con oltre 150.000 chilometri, non certo un banalissimo tatuaggio, peraltro rimosso prima di vestire la divisa.Riteniamo -conclude la nota- che un poliziotto debba essere giudicato per le sue capacità professionali, per l’abnegazione e spirito di servizio. Attitudini che appartengono all’Agente Virgolino e riconosciutele finanche dal Prefetto di Lodi".  

 

venerdì 7 agosto 2020

FDI-RIVA DESTRA, CASERMA SERENA: MIGRANTI POSITIVI AL COVID, LA NOTA STAMPA DI SANDRO TAVERNA E ANGELO BERTOGLIO .

Accertare le reali responsabilità di quanto è accaduto e sta ancora accadendo per difendere e tutelare Treviso e il Veneto - queste le dichiarazioni di Sandro Taverna, esponente di Fratelli d’Italia Treviso e di Angelo Bertoglio, Vice Segretario nazionale di Riva Destra - Dopo tanti ed enormi sacrifici degli Italiani ed tre mesi chiusi in casa, ci preoccupa seriamente un eventuale ritorno della pandemia, perché sarebbe davvero la fine economica della nostra regione e dell’Italia.

Devono emergere le gravi responsabilità di chi sta esponendo ad un grande pericolo Treviso che oggi conta circa mille persone in isolamento. 

Chiederemo l’intervento dei parlamentari Veneti di Fratelli d’Italia, di presentare alle autorità giudiziarie competenti un esposto denuncia al fine di accertare ogni responsabilità sui mancati controlli sanitari e sulla complessiva gestione dei migranti a Treviso e in Veneto. 

Chiederemo inoltre agli stessi Parlamentari, di chiedere ufficialmente al Governo, di adottare tutte le possibili misure per sostenere e mettere in campo tutti gli strumenti idonei per limitare il contagio nel territorio di Treviso e di tutto il Veneto, e volte al contrasto dell’immigrazione clandestina mediante azioni concrete come il blocco navale.  

A livello umano non abbiamo assolutamente nulla contro quelle donne, uomini e bambini che sono arrivati in Italia e in Veneto, ma abbiamo seri timori sulle linee politiche in merito all'immigrazione, gestite dal Governo giallo-rosso guidato dal Presidente Conte.

Questo Governo che con le sue azioni sconsiderate e dilettantistiche, non sta tutelando né i cittadini Veneti, né i  migranti.

Voglio far credere di aiutarli, mentre invece stanno seriamente peggiorando la situazione, a partire dai mancati controlli sanitari prima di farli arrivare nei nostri territori, per arrivare alle inadeguate strutture in cui vengono destinati e abbandonati.

Difenderemo con ogni mezzo utile, democratico e civile, Treviso e il Veneto, per scongiurare un possibile ritorno della pandemia, perché se ciò dovesse accadere , sarebbe davvero la fine economica di una regione che, con enormi sacrifici e con grande senso di responsabilità, ha tutelato la propria vita ed il proprio lavoro. Di fronte ad un rischio così elevato, la posizione del Governo nazionale è di una gravità inaudita. Secondo noi, qualcuno dovrà rispondere di molte cose. 

Sandro Taverna Fratelli d’Italia

Angelo Bertoglio Vice Segretario nazionale di Riva Destra

www.studiostampa.com

giovedì 6 agosto 2020

La nostra grande Giorgia Meloni !

www.studiostampa.com

LATINA: RIVA DESTRA ENTRA NEL DIRETTIVO PROVINCIALE DI FRATELLI D'ITALIA CON STEFANO ZANGRILLO.


"Da noi militanza, onore e lealtà al progetto di Giorgia Meloni".

LATINA, 6 ago - "Riva Destra è stato tra i primi movimenti ad aver creduto da subito nel progetto di Giorgia Meloni nel rendere Fratelli d'Italia un partito sempre più inclusivo. Lo abbiamo fatto da prima delle scorse elezioni europee, sostenendo poi convintamente Nicola Procaccini nella sua straordinaria corsa verso Bruxelles. Lo ringraziamo per come sta difendendo gli interessi italiani, parimenti al senatore Nicola Calandrini per la nomina di Stefano Zangrillo nel direttivo provinciale del partito che lui guida sul territorio. Nelle scorse settimane abbiamo avuto diverse occasioni di confronto e abbiamo prospettato la volontà di una collaborazione sempre più stretta: da Latina città, ove il nostro Roberto Menichelli sta lavorando gomito a gomito con l'attivissima consigliere comunale Matilde Celentano su vari fronti, dal progetto dell'aeroporto al sociale in genere, fino a tutto il territorio pontino nel quale siamo certi che Stefano Zangrillo brillerà per onestà, passione e competenza che da sempre contraddistinguono la sua storica, per quanto giovane militanza. Riva Destra crede in un partito sempre più forte che lavori per l'eccezionale leadership di Giorgia Meloni, un partito popolare che coniughi le salde radici a destra con l'apporto di altre esperienze che le rispettino, un partito che professi la meritocrazia e che rifiuti ogni forma di gruppettarismo".
Lo dichiarano in una nota Fabio Sabbatani Schiuma e Marco Micacchi, rispettivamente Segretario Nazionale e Coordinatore Laziale di Riva Destra, movimento federato a Fratelli d'Italia.

www.studiostampa.com