sabato 20 giugno 2020

ZOOM: DOMENICA UNA VIDEOCONFERENZA PER PREPARARCI A COMBATTERE PER LA NOSTRA LIBERTA'.

E' un momento duro, forse vitale, ma non solo per le sorti della nostra Patria e dell'Europa, ma forse del nostro intero pianeta. I segnali della geopolitica, dei nuovi ordini mondiali, dei padroni del globo, dei predicatori del pensiero unico, sono davvero inquietanti per il nostro futuro prossimo.

"Non esistono uomini che vincono o che perdono ...
Esistono uomini che combattono o non combattono"



Credo che molti, con questo covid19, siano rimasti attoniti di quanto sembri il passaggio verso una nuova era. Ove nulla sara' come prima. Un'epoca piuttosto buia, ove gli spirali di luce sono sempre piu' fiochi.
Ove oltre alla perdita di ogni sovranismo, assistiamo a una costante privazione della nostra liberta'.
Ci vogliono numeri, utenti. Forse anche cavie. Cosa fare? Ma soprattutto come farsi forza. Come ricostruire l'individuo, di cui vorrebbero cancellare ogni splendida unicita'. Come capire che per combattere, serve innanzitutto essere esercito. Che oltre alle armi da impugnare, serve la determinazione di voler e poter vincere. La consapevolezza di combattere per la propria sopravvivenza di esseri umani e pensanti. Autodeterminati. Serve l'energia per costruire l'azione. Per sentire di essere in tanti, forse la maggioranza, anzi sicuramente. Una maggioranza che deve smettere di essere silenziosa. Per una ribellione delle coscienze individuali, per una rivoluzione etica e comportamentale, serve guardarsi anche dentro. E guardare gli altri che possono esserci al fianco. Per fare quadrato, per lanciare una sfida, per non essere fagocitati dal male assoluto. Quello vero.
Abbiamo chiamato due esperti delle dinamiche psicologiche, con i quali interagire.
La battaglia ci aspetta e stavolta non e' importante combattere. Ma soprattutto vincere.
"La comunita' puo' vincere", si scriveva sui muri una volta. Si, puo' farcela.