martedì 14 gennaio 2020

Bertoglio (RD-FdI): Vincere in Emilia Romagna per avere ancora più forza per andare a governare l’Italia.

Il prossimo 26 gennaio i cittadini dell'Emilia Romagna saranno chiamati alle urne per scegliere il nuovo Presidente della Regione ed eleggere i consiglieri regionali.
Cosi com'è successo in tutte le ultime sfide elettorali, l’Umbria proprio qualche settimane fa, i sondaggi ci dicono che potrebbe cadere lo storico fortino della sinistra italiana con una clamorosa vittoria.
Ne è convinto Angelo Bertoglio, Vice Segretario nazionale di RivaDestra, movimento federato a Fratelli d'Italia che dichiara: il trend delle ultime elezioni regionali è molto chiaro è facilmente decifrabile. Gli Italiani chiedono e pretendono una svolta a destra con un Centrodestra unito che vince e convince e sarà così anche in Regione Emilia-Romagna.
Il Centrodestra sta giocando una partita importante e fondamentale per il futuro dell’Italia e parte di questa partita, sarà giocata anche in Emilia Romagna, in un campo di giorni che va da Piacenza a Cattolica e noi saremo in prima linea con i candidati di Fratelli d’Italia per sostenere fedelmente la candidata alla presidenza Lucia Borgonzoni.
In Emilia Romagna, precisa Bertoglio, Riva Destra è cresciuta molto negli ultimi mesi, ad oggi abbiamo coordinamenti provinciali a Parma, Reggio Emilia, Bologna, Cesena - Forlì, Rimini e stiamo definendo anche Piacenza, Modena, Ravenna e Ferrara. Stiamo mettendo a disposizione di Fratelli d’Italia le nostre forze per portare nelle piazze e nei mercati di tutta la regione, le idee e progetti per un Emilia Romagna nuova che guarda al futuro.
Abbiamo la serietà, l’esperienza e la capacità per saper governare bene l’Emilia Romagna è vogliamo dimostrare la differenza tra amministrare e gestire.
L’Emilia Romagna in tutti questi anni è stata gestita da gruppi e logiche partitiche, mentre noi vogliamo amministrarla in modo aperto e trasparente nel solo interesse degli Emiliani e dei Romagnoli.
Per questa importante sfida elettorale, abbiamo anche individuato dei candidati da sostenere nei collegi elettorali della regione a cui Riva Destra darà diretta invocazione per il voto di presenza e che qui sotto riportiamo.
Per la provincia di Piacenza #GiancarloTagliaferri
Per la provincia di Parma #PriamoBocchi
Per la provincia di Reggio Emilia Alessandro Aragona
Per la provincia di Modena Michele Barcaiuolo
Per la provincia di Bologna Marco Lisei e Marta Evangelisti
Per la provincia di Ferrara Cesare Gaiani
Per la provincia di Forlì - Cesena #StefanoSpinelli e #GloriaCassinadri
Per la provincia di Rimini Gioenzo Renzi e Beatriz Colombo
Riva Destra con la propria classe dirigente, precisa Bertoglio, non è solo un movimento federato a Fratelli d’Italia, oggi è una importante realtà interna al partito che con le proprie attività, cerca di aggregare e includere persone, movimenti e associazioni del territorio.
Proprio con questo spirito, abbiamo organizzato le ultime riunioni della direzione nazionale in Calabria e Veneto , per dare un segnale preciso di reale presenza, oltre che sostenere le iniziative del “Dipartimento nazionale rapporti con le associazioni di Fratelli d’Italia” guidato da #FabioSabbataniSchiuma che è anche il Segretario nazionale di Riva Destra. Fabio è stato nominato su indicazione diretta di Giorgia Meloni a guidare le iniziative dei rapporti con l’associazionismo politico e soprattutto a presiedere la “Consulta dei movimenti e associazioni” federate a #FdI.
Un importate strumento di aggregazione e di allargamento intorno al progetto di Giorgia Meloni per spingere e sostenere Fratelli d’Italia alla Vittoria anche in Emilia Romagna.


www.studiostampa.com