lunedì 9 settembre 2019

Manifestazione OCEANICA a Roma.

E brava e intelligente si è confermata ancora una volta Giorgia Meloni a chiamare la piazza di oggi a Roma, scegliendo il luogo simbolo - piazza Montecitorio, mentre nel Palazzo si vota una fiducia che all’esterno è negata - e una data, le 11 di Lunedì mattina, che sembrerebbe fatta apposta per impedire la partecipazione. 
E ha fatto bene Matteo Salvini a dire “sì” alla manifestazione dopo aver esitato su una data troppo lontana, a metà ottobre, per esprimere l’opposizione di popolo e tricolore alla manovra Pd-Cinquestelle. Idem per Giovanni Toti, che con il suo movimento ha dato una lezione a quella Forza Italia che a volte pare rosa dall'invidia e che invece farebbe bene a non farsi contagiare dalla malattia del “distinguismo”, che troppo spesso contagia i suoi esponenti di vertice.

Fonte: Secolo d'Italia

www.studiostampa.com