martedì 28 novembre 2017

Riva Destra fa il pieno di adesioni: scelti i Coordinatori Municipali Romani.

In una sala stracolma del Conference Center Sala Da Feltre a Trastevere, Riva Destra ha celebrato ieri il suo terzo Congresso Romano, eleggendo per acclamazione il nuovo coordinatore e presentando il suo l'organigramma locale.
Il Comitato Romano dello storico primo circolo di Alleanza Nazionale, ha fatto il pieno di ex dirigenti di Noi con Salvini, dal quale ha preso nelle ultime settimane le nette distanze anche a livello nazionale.

"Stiamo ricevendo parecchie adesioni soprattutto da parte di persone che hanno abbandonato come noi, un progetto finito nelle mani di riciclati e carrieristi, che sfruttano la popolarità di Matteo Salvini a proprio e mero interesse personale, finendo con il fare figuracce, come accaduto nelle recenti elezioni a Ostia, dove infatti nonostante le ripetute presenze del leader leghista, non è stato eletto nessun rappresentante".

Lorenzo Loiacono, ex coordinatore di Noi con Salvini nel Municipio II è stato eletto all'unanimità Coordinatore Romano di Riva Destra.

Il suo vicario sarà Cristiano Spadola, già vicecoordinatore salviniano a Ostia, insieme ad altri 4 vicecoordinatori che si divideranno 4 quadranti della capitale: Giancarlo Bertollini, Patrizia Cottone, Diamante Guerra e Salvatore Scollo, anche loro tutti coordinatori municipali e vice della Lega. La responsabile delle donne sarà Patrizia Passerini, coadiuvata da un direttivo tutto 'in rosa'. Nominato anche un esecutivo che si occuperà dei dipartimenti, la cui prima delega è stata già affidata a Giorgio Tammaro per il commercio nel centro storico.

Già quasi pronta la griglia dei coordinatori municipali: Patrizia Amorelli (I), Carlo D'Amico (II) e Maria Pia Bardi (XV), tutti già candidati municipali alle scorse elezioni, Michele Lunetta (IV) e Diamante Guerra (VIII), Patrizia DI Giulio (XI), tutti già coordinatori di Ncs per gli stessi municipi, Maurizio Benedetti (V), Giuseppina Vallecca (VI), Renzo Rapetti (X), Marco Vinale (XII), Luciano Cambareri (XIV). Del Comitato romano faranno anche parte Fabio Sabbatani Schiuma, segretario nazionale di Riva Destra, che ieri ha concluso i lavori e Cristina Franchi, capo della segreteria politica.

"Dopo l'esperienza di Noi con Salvini, ripartiamo ancora più convinti della nostra comunità militante -si legge in una nota del Comitato Romano- orgogliosamente di destra. Come nel 2006 avemmo il coraggio di dire no a Gianfranco Fini, all'apice della sua popolarità, la dignità ci ha imposto di fare un passo indietro dalla galassia 'salviniana', ora tutta protesa verso chi salta per storia da un partito all'altro e a destra ha già fallito, portando alla rarefazione la nostra area politica. Noi siamo nel centrodestra e a Gennaio prossimo riuniremo la nostra Direzione Nazionale per decidere chi sostenere alle politiche, ossia chi avrà rispetto per il nostro ius sanguinis di destra".


www.studiostampa.com