mercoledì 2 dicembre 2015

"Nessun accordo con il Pd: come molti altri colleghi abbiamo votato scheda bianca e ai nostri deputati e senatori non abbiamo dato nessuna indicazione non essendoci nessuna convergenza sui nomi proposti": lo dichiarano i capigruppo della Lega Nord alla Camera e al Senato Massimiliano Fedriga e Gianmarco Centinaio sui voti per la Consulta. "Dispiace per i complottisti delle scie chimiche - proseguono i due esponenti del Carroccio riferendosi ad alcune dichiarazioni dei parlamentari dei cinquestelle - ma questa è la dura, per loro, verità: non abbiamo stretto accordi. Anzi, ci sorprende che gli stessi che hanno lottizzato Csm, Consulta (come l'accordo Zaccaria-Sciacca) e Rai oggi nel tentativo di rifarsi una verginità lancino inverosimili congetture. Prima di puntare il dito verso di noi inizino a guardare dentro casa loro".