Ultimissime

lunedì 24 agosto 2015

ROMA - SANTORI: OLTRE 500 IN CODA PER EQUITALIA.

Cittadini in fila a via Petroselli. E' una tortura in pieno agosto.
"Ho ricevuto delle segnalazioni riguardanti centinaia di persone, forse oltre 500, che sarebbero state ammassate in piedi presso gli uffici dell'anagrafe in via Petroselli, costrette ad attendere il loro turno allo sportello in condizioni proibitive. Sarebbero contribuenti e debitori di Equitalia dirottati negli uffici del comune. 
E' intollerabile che un cittadino sia costretto in pieno agosto a subire queste torture a causa dei soliti disservizi del comune e di Equitalia. La situazione deve tornare subito alla normalità, altrimenti presenterò una diffida agli organi competenti. Come al solito il sindaco Marino dimostra incompetenza e superficialità nella gestione dei servizi ai cittadini, che continuano a rimanere i contribuenti più tartassati d'Italia". Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e Presidente Onorario di Riva Destra.

Roma 24 agosto 2015

www.studiostampa.com