Ultimissime

venerdì 14 febbraio 2014

ROMA:Vanda Servidei all'Ufficio Estero di Riva Destra.

LA DESTRA SEI TU - E' ovvio che per aprire un nuovo ciclo per la destra italiana, con rinnovamento di classe dirigente ed energie fresche, è fondamentale che si mettano da parte tutti quei colonnelli che la destra l'hanno distrutta, fallendo ogni occasione di governo avuto, rinunciando a 'fare cose di destra' per compiacere gli avversari e cercare magari di conquistarli, finendo così poi per deludere chi li aveva sostenuti e perdendo comunque ogni elezione di conferma alla guida di un'istituzione locale. Sono politici ai quali non va più portata acqua al mulino, specialmente ora che si riscoprono di destra ed emettono il loro canto delle sirene per ammiccare di nuovo le persone in buona fede. Noi di Riva Destra guardiamo al domani e lavoriamo in questa direzione, dando forza a nuove leve, a giovani capaci, leali e coraggiosi che meritano una chance per dimostrare che una destra alla Marine Le Pen è possibile anche in Italia. In poche settimane siamo 'approdati' in alcune province (Cuneo, Bergamo, Bologna, Arezzo, Roma, Napoli, Catania, Messina, Agrigento, Enna, Ragusa, Siracusa e tra gli Italiani all'Estero) e in altre stiamo verificando le disponibilità che, grazie a Dio, crescono di ora in ora. Stiamo poi dialogando con altri movimenti di base, che si sentono orfani come noi, ma che non si arrendono e hanno voglia di combattere. Insieme.
RIVA DESTRA 
per una NUOVA DESTRA, UNITA, CAPACE E CORAGGIOSA. 

Vanda Servidei 

www.studiostampa.com