lunedì 2 settembre 2013

ROMA:Schiuma, sulla stazione di Trastevere

"La stazione di Trastevere è ormai un Bronx, la situazione è sempre più intollerabile, tra incuria, sporcizia e, soprattutto, microcriminalità: l'aggressione di ieri sera alla 21enne da parte di tre ragazzi armati di coltello è l'ennesima conferma di quanto denuncio da tempo". Lo dichiara in un comunicato Fabio Sabbatani Schiuma, presidente del movimento 'Riva Destra' e componente dell'esecutivo romano del PdL, per il quale "lo stato di abbandono è il più totale, tra senzatetto, mendicanti e alcolizzati che gravitano, dentro e fuori i locali, in un ambiente sporco e degradato". "La domenica mattina poi - continua Schiuma - i nomadi ne fanno terreno per un loro mercato abusivo con relativo e ulteriore insudiciamento a causa dei rifiuti che lasciano, nonostante le proteste dei residenti. Ma la cosa più grave - conclude Schiuma - sono i numerosi scippi e le aggressioni a spese di turisti e lavoratori che usufruiscono di questa stazione, il tutto per opera spesso di criminali o di nomadi, che poi si spalleggiano l'uno con l'altro a dispetto della totale latitanza delle forze dell'ordine". 

Fonte: RomaUnoTV

www.studiostampa.com