mercoledì 28 agosto 2013

CONTRAFFAZIONE, SCHIUMA: MARINO ADOTTI MODELLO TOSI A VERONA

(OMNIROMA) Roma, 28 AGO - «L'assessore alla Roma Produttiva, Marte Leonori 'scopre' il problema contraffazione a Roma. Speriamo non siano le solite chiacchiere: il modello da adottare è quello della città di Verona, poiché questo fenomeno è diventato una piaga drammatica, a danno non solo del commercio regolare, ma dell'immagine stessa della capitale, diventata ormai un suk, specialmente nei luoghi frequentati dai turisti di tutto il mondo». Lo dichiara in una nota Fabio Sabbatani Schiuma, presidente del movimento Riva Destra e componente dell'esecutivo romano del Pdl. «È indubbio - continua Schiuma - che per arginare un fenomeno di questa portata, serva il coinvolgimento di tutti, certamente un impegno maggiore di Questura e Procura, ma anche una ferma e ferrea volontà politica. A Verona infatti - conclude Schiuma - grazie alle pressioni del sindaco Tosi sono state condotte indagini accurate con decine di fermi, arresti e sequestri, dopo appostamenti e perquisizioni, con relative confische e sequestri. Ovviamente, oltre all'impegno del corpo di polizia municipale, fondamentale è stato l'impegno del tribunale e della questura». 
red 281134 AGO 13
FINE DISPACCIO
di Fabio Sabbatani Schiuma

www.studiostampa.com