martedì 30 aprile 2013

NOMADI, SCHIUMA (PDL): "BENE BELVISO, SERVE TOLLERANZA ZERO"

(OMNIROMA) Roma, 30 APR -
"Ha ragione il vicesindaco Sveva Belviso a pretendere che chi non e' in regola deve andarsene: serve tolleranza zero. Hanno per troppi anni goduto di un sostegno che non meritano e se vogliono vivere nella nostra città devono essere giudicati come normali cittadini. Pertanto sono soddisfatto che stia andando avanti il procedimento di allontanamento, nei confronti dei nomadi, a seguito dei controlli patrimoniali da parte della Guardia di Finanza". 
Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl 
www.studiostampa.com

lunedì 29 aprile 2013

CENTRALE LATTE, SCHIUMA (PDL): SERVE COGESTIONE COMUNE E ALLEVATORI

(OMNIROMA) Roma, 29 APR - "Si evitino ora nuove ipotesi di privatizzazione: il comune si tenga stretto questo gioiello in attivo, insieme agli allevatori laziali, i quali con Finlatte, detengono già il 16%, e garantiscono latte di alta qualità a 'chilometro zero' ai romani. Serve una cogestione mista tra comune e allevatori". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl.
"Questo è il frutto - prosegue Schiuma - del madornale errore delle passate giunte di sinistra contro il quale la destra romana fece le barricate in Campidoglio: un gioiello, in bilancio attivo, fu svenduto per compiacere l'imprenditore amico di turno".
red291857 APR 13
www.studiostampa.com

TURISMO, SCHIUMA (PDL): "SERVE ASSESSORATO, DELEGA NON BASTA"

(OMNIROMA) Roma, 29 APR - "Ci vuole un assessorato che valorizzi ancora di più e che incentivi con tutti i mezzi a disposizione chi opera in quello che è il nostro petrolio e cioè il turismo. Una città come Roma merita un istituzione che garantisca al meglio lo sfruttamento della filiera legata al turismo ossia posti di lavoro e cura dell'immagine di Roma nel mondo. Si può e si deve fare di più". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

sabato 27 aprile 2013

COMUNALI, MATTEOLI: SCHIUMA VALORE AGGIUNTO AL PDL

(OMNIROMA) Roma, 27 APR - "Possiamo ufficialmente dire con orgoglio che Fabio Schiuma è un candidato del Pdl per il consiglio comunale di Roma. Quella di Fabio Schiuma è una candidatura che mette insieme l'esperienza con la giovane età. Una candidatura che serve al Pdl perché va ad attingere forze in ambienti non tradizionalmente legati al Pdl. Schiuma è il candidato ideale per supportare Alemanno". 
Lo dichiara in una nota il deputato Altero Matteoli (Pdl). 
red271656 APR 13
www.studiostampa.com

COMUNALI, SCHIUMA (PDL): PORTA A PORTA E NESSUN MANIFESTO

(OMNIROMA) Roma, 27 APR - "Il mio modo di fare politica è sempre stato quello di stare tra la gente per riportare la politica al suo significato originario e cioè partecipazione alla vita pubblica. Per questa la mia sarà, come lo è da sempre, una campagna a costo zero e soprattutto una campagna porta a porta per guardare negli occhi i miei elettori e stabilire con loro un rapporto di fiducia e collaborazione. La politica deve ritornare a parlare alla gente solo così può uscire da questa crisi che l'ha irrimediabilmente colpita". 
Lo afferma in una nota Fabio Sabbatani Schiuma
www.studiostampa.com

Dopo quasi 90 anni sono ancora i loro eredi che valutano ed affossano gli Stati !

venerdì 26 aprile 2013

COMUNALI, SCHIUMA (PDL): "DOMANI AL VIA TOUR ELETTORALE"

(OMNIROMA) Roma, 26 APR - "Inizia domani il tour elettorale che il consigliere Fabio Sabbatani Schiuma (Pdl ) effettuera' nei mercati e nelle piazze delle citta' a bordo del suo camper elettorale. 'La mia e' una campagna porta a porta, in mezzo alla gente, per cercare di ridurre le distanze tra politica e cittadini: io ho sempre messo la faccia in tutte le azioni politiche intraprese dal '97 ad oggi e, a testa alta, vado illustrando il mio programma ai miei concittadini, che sanno di poter contare su un consigliere che non ha mai cambiato il cellulare e che ogni mercoledi' riceve gli elettori e i simpatizzanti nella propria abitazione'". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl.
red261653 APR 13
www.studiostampa.com

Confermiamo SCHIUMA al Comune !

Aderite al Comitato di Riva Destra - Sosteneteci


www.studiostampa.com

mercoledì 24 aprile 2013

NOMADI, SCHIUMA: PROCURA FA RETROMARCIA E TAR AVEVA GIÀ BLOCCATO ALLONTAMENTO

(OMNIROMA) Roma, 24 APR -
"La Procura di Roma fa retromarcia sui rom con i conti correnti a 5 zeri e li dissequestra su istanza del loro avvocato della comunità di Sant'Egidio (ma pensa te...). Il Tar aveva già bloccato l'allontanamento dai campi, che paghiamo noi romani, e ora la procura gli riconsegna i conti senza poter accertare la provenienza di soldi posseduti da persone che non lavorano ufficialmente". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

martedì 23 aprile 2013

CENTRALE LATTE, SCHIUMA: "DECIDANO ROMANI CON REFERENDUM"

Centrale del Latte di Roma
(OMNIROMA) Roma, 23 APR -
"La Centrale del Latte e' un patrimonio di Roma e dei romani. Quando era un gioiello in attivo, Rutelli la regalo' all'imprenditore amico e noi della destra sociale di Alleanza Nazionale, facemmo le barricate nel 98. Ora ritorna al comune di Roma? 
Siano i romani, insieme agli allevatori laziali che ne detengono il 16% con Finlatte, a deciderne le sorti tramite un referendum. 
Io personalmente sono contrario a cederla ai francesi di Lactalis". Lo dichiara, in una nota, il Consigliere Comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl.
www.studiostampa.com

lunedì 22 aprile 2013

Intervista al consigliere Fabio Schiuma

(Fonte: Riverflash) - 
In vista delle prossime elezioni romane vogliamo vedere cosa d’interessante ci porta l’offerta politica attuale, ci vogliamo soffermare su persone affidabili al di là del colore politico, che comunque offrono la loro personale storia al servizio della comunità, ringraziamo il consigliere Schiuma per la sua disponibilità e gli chiediamo:
Dopo undici anni di presenze e cinque di esilio on. Schiuma lei è ritornato in campo. Cosa l’ha spinta?
In un periodo di incertezza politica e sociale, caratterizzato dalla nascita di nuovi movimenti e partiti, in un momento in cui la politica ha difficolta’ a parlare alle persone ho deciso di ritornare anche per riportare alle origini l’essenza stessa della politica e cioè partecipazione alla vita pubblica. Anche per questo ho deciso di rinunciare ai benefit legati alla mia nomina, perché se la politica chiede dei sacrifici ai cittadini dobbiamo essere noi per primi a dare il buon esempio.
La puntata di Report del 14 aprile ha alzato un polverone sull'amministrazione di Alemanno. Quanto c’e’ di vero?
Per fare un danno ad Alemanno, hanno finito per farlo a Veltroni. Sui punti verdi qualità e cementificazioni, le giunte a operare furono quelle di Veltroni. Resta il fatto che la natura del servizio, andato in onda su Report, era scandalistico e romanzato e si procedeva a ipotesi e supposizioni. Anche le domande dei giornalisti, a personaggi davvero buffi, erano mirate a estrapolare punti per una sentenza già scritta. Ma d'altronde era RAI 3
In quale stato riversa oggi la capitale?
Dopo anni di amministrazioni sbagliate che hanno portato Roma al collasso e’arrivata l’ora di dare a questa splendida città il rispetto e la cura che merita per se e per i suoi cittadini. Sono storiche le mie battaglie in Campidoglio perche’ non devono essere le logiche di partito a prevalere nei consigli comunali ma i reali bisogni dei cittadini.
In che modo pensa di affrontare queste battaglie?
Il mio modo di affrontare le battaglie in Campidoglio sarà sempre lo stesso duro, efficace e soprattutto vero senza compromessi. E la farò sull'emergenza abitativa, la casa, sulla sicurezza, sul traffico, sui rom, sulla movida, sulla scuola tutti punti nevralgici che sono legati al benessere e alla vivibilità nella città di Roma e che da sempre fanno parte del mio programma di lavoro.
Raro sentire un rappresentante politico interessarsi alla movida.
Cosa c’è che non va nella movida romana?
Nella notte romana ci sono troppe disparità di trattamento verso le discoteche e i locali in genere. La verità è che manca una vera e propria pianificazione che permetta a Roma di allinearsi con tante capitali europee, dove di notte l’offerta di divertimento è senza dubbio qualitativamente superiore e c’è una seria e artisticamente valida alternativa per i giovani che vogliono divertirsi in modo sano, alla sola riproduzione di musica e all'esclusivo consumo di alcoolici. In passato si era pensato ad una mia vera e propria delega alla notte, infatti in città come Madrid e Parigi ci sono gli assessorati alla movida. Nel mondo della notte bisogna affrontare una serie di problematiche quali la sicurezza sul lavoro, gli orari delle metropolitane e degli autobus.
Quale è la sua ricetta vincente per una mobilità che funzioni in una città problematica in tal senso come Roma?
La mia ricetta vincente è da anni il piano strategico per la mobilità sostenibile. Roma è la metropoli più lenta di Europa con la velocità media commerciale più bassa di Europa. Questo e’un dato di fatto. Il traffico non si sconfigge con gli appelli a non utilizzare i veicoli privati.
Altra sua nota battaglia e’quella contro la presenza nociva dei rom sulla capitale.
Gli ultimi eventi di cronaca di criminalità straniera a danno dei cittadini romani ci indicano che non bisogna mai abbassare la guardia in termini di controllo e sicurezza. Bisogna ridurre ai minimi termini la possibilità di insediamento sul territorio di nomadi che rendono la nostra Roma meno sicura. Evitare qualsiasi tipo di agevolazione a chi non lo merita. Lo dobbiamo ai romani e alla loro sicurezza.
Un rom, con un sostanzioso conto in banca, non può essere allontanato dai campi di accoglienza e deve continuare a godere del sostegno pubblico: tanto vale per un italiano senza lavoro e senza un tetto, con una graduatoria di assegnazione di una casa popolare che non gli viene consegnata, perdersi i documenti e auto certificarsi Rom.
Il Comune di Roma però si interessa con organi preposti alla scolarizzazione dei bambini rom. Cosa ne pensa in merito?
La scolarizzazione così come e’stata organizzata per i bambini rom non basta. L’iscrizione a scuola non è la formula vincente in quanto questi bambini devono essere seguiti anche nelle attività parascolastiche dato che i genitori stessi spesso gli impediscono la frequenza a scuola. E’stata in passato una mia battaglia quella per ottenere un intensificazione dei controlli da parte delle autorità competenti, affinché venga applicato il reato di riduzione in schiavitù e garantire così il diritto all'infanzia ai bambini rom; e di rafforzare il Nae (nucleo assistenza emarginati). Devono essere forniti i dati di queste indagini ai consiglieri comunali in modo tale da essere tempestivi ed efficaci negli interventi a favore di questi bambini.
Perché i romani dovrebbero scrivere il suo nome sulla scheda elettorale il 25 e il 26  maggio?
Perché sono un cittadino come loro, un cittadino che ama la sua Roma e che ha voglia di cambiare le cose che non vanno facendosi rappresentante dei suoi elettori in Campidoglio. Sono una persona umile e  pulita che ha mantenuto sempre le sue promesse e combattuto per le ingiustizie. La politica per me è pura passione e strumento per migliorare la vita del popolo e di questo mi farò portavoce dei romani.
(AG RF RM 22.04.2013)
www.studiostampa.com

TIBURTINA, SCHIUMA: SERVE SICUREZZA A BORDO AUTOBUS E METRO

(OMNIROMA) Roma, 22 APR -
"A Roma c'e'un evidente problema di sicurezza a bordo di autobus e metro, e il fatto di cronaca di oggi pomeriggio ne è l'esempio eclatante per questo propongo di aumentare i controlli sui mezzi pubblici. La soluzione che non comporta un aumento delle spese è quello di assorbire nell'Atac i lavoratori dell'ex istituto di Vigilanza Urbe che sono stati formati proprio in questo settore per svolgere questo servizio. Tra l'altro, avendo nel 2011 ridotto il personale addetto alla verifica dei biglietti Atac c'è stata una conseguente riduzione di oltre 28mila sanzioni e una perdita secca di circa 2,5 milioni di incasso rispetto ai 12 mesi precedenti". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

sabato 20 aprile 2013

GIORGIO NAPOLITANO è stato confermato Presidente della Repubblica.

Presidente Giorgio Napolitano
La permanenza prolungata di un comunista sul Colle, ovviamente, non ci piace!!!
Tuttavia, in questo clima di incapacità generale, forse, sarà il male minore.
Gli scenari che si apriranno nei prossimi giorni, invece, saranno tutti da scoprire.
La convergenza delle forze politiche sul presidente della Repubblica verrà replicata anche nella formazione del nuovo governo?
A noi un inciucio con le sinistre non ci piacerebbe molto!!
Credo che questo Paese abbia bisogno di una nuova Legge elettorale e di una maggioranza vera che sia finalmente capace di permettere agli eletti di governare......Con buona pace di Grillo!!!!

Alfio Bosco per RivaDestra 

www.studiostampa.com

Intervento finale a casa di Fabio Schiuma

venerdì 19 aprile 2013

Ripresa amatoriale a casa di Fabio Sabbatani Schiuma !

NOMADI, SCHIUMA: "RIBADISCO TOLLERANZA ZERO"

(OMNIROMA) Roma, 19 APR - Ancora un altro episodio di cronaca che ci suggerisce in maniera chiara ed inequivocabile una cosa sola: sui rom tolleranza zero. Hanno per troppo anni goduto di un sostegno e di un assistenza pubblica che non meritano data la loro propensione a delinquere. Eredita' questa delle politiche permessiviste di Rutelli e Veltroni. Se vogliono vivere nella nostra citta' devono essere giudicati anche come normali cittadini a cui si possono applicare le nostre leggi. Bisogna applicare soprattutto l'espulsione per tutti quei nomadi che nella nostra Roma si sono macchiati di crimini spesso non puniti". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

mercoledì 17 aprile 2013

MUNICIPI, SCHIUMA: CENTRO STORICO DIA A PRATI QUEL CHE GLI SPETTA

(OMNIROMA) Roma, 17 APR - "Bisogna rispettare Roma e i romani, nel caso specifico l'ex Municipio 17 che e' il quadrante di Roma più attraversato dai romani e i servizi che fornisce, dalla pulizia alla manutenzione delle strade, devono anche tener conto dell'enorme flusso turistico che visita il patrimonio monumentale presente sul territorio. Sono convinto che le risorse destinate al primo municipio devono essere destinate anche alla zona Prati, in proporzione, non tanto del numero di residenti, bensì dei 300.000 romani circa che ne attraversano quotidianamente il territorio. Per esempio via Cola di Rienzo è una delle strade più belle d'Europa: va tutelata nel decoro e contro l'abusivismo e valorizzata, anche come 'ingresso principale' per piazza del Popolo e tutto il tridente. Impensabile, come proposto negli anni scorsi dalle giunte di sinistra, renderla 'arteria di scorrimento veloce': Prati non può diventare un quartiere di passaggio e di collegamento tra il quadrante di Roma Nord-Ovest e il centro storico". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

martedì 16 aprile 2013

SICUREZZA, SCHIUMA: NON ABBASSARE GUARDIA SU CRIMINALITÀ STRANIERA

(OMNIROMA) Roma, 16 APR - "Gli ultimi eventi di cronaca di criminalità straniera a danno dei cittadini romani ci indicano che non bisogna mai abbassare la guardia in termini di controllo e sicurezza. Bisogna ridurre ai minimi termini la possibilità di insediamento sul territorio di questi personaggi che rendono la nostra Roma meno sicura. Evitare qualsiasi tipo di agevolazione a chi non lo merita. Lo dobbiamo ai romani e alla loro sicurezza". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl.
www.studiostampa.com

domenica 14 aprile 2013

EMERGENZA SCUOLE ROMANE

di Fabio Sabbatani Schiuma
A Roma ormai c'è una vera e propria emergenza sulle carenze strutturali dei circa 1300 plessi scolastici di competenza comunale: genitori costretti alla piazza e bimbi a serio rischio sicurezza, ma nessun politico che offre soluzioni adeguate alla carenza di fondi. Per me il concorso dei privati è l'unica strada possibile nella ristrutturazione e messa a norma con la legge 626.
E' una proposta che avanzai dall'opposizione a Veltroni e vorrei ricordare all'attuale sindaco Alemanno che lui stesso sottoscrisse i miei ordini del giorno 'Adotta un asilo nido', con cui reperire i circa 600 miliardi di vecchie lire che servono per mettere a norma le scuole romane. Nel 2001 il Campidoglio commissionò un monitoraggio alla società Igeam per l’adeguamento alla Legge 626 sulla sicurezza nei plessi scolastici di competenza comunale. Dopo i primi 300 risultati emerse un dato che in proporzione richiedeva circa 770 miliardi delle vecchie lire per i necessari interventi, ma fu bocciata la proposta di An di ricorrere ai privati per la manutenzione straordinaria. Bisogna offrire sgravi fiscali sulle tasse comunali, cartellonistica pubblicitaria e rapporti prioritari con la pubblica amministrazione in cambio del contributo a una migliore manutenzione e ristrutturazione scolastico. 
Fabio Sabbatani Schiuma

www.studiostampa.com

sabato 13 aprile 2013

MONTE MARIO, SCHIUMA: ABUSIVISMI EDILIZI E DEGRADO NEL PARCO

Monte Mario
OMNIROMA) Roma, 13 APR - "Questa mattina mi sono recato, insieme ad alcuni residenti, nella zona del parco di Monte Mario adiacente alla scuola Leopardi per un sopralluogo: è evidente uno sviluppo edilizio di casupole ad ampliamento delle cubature già esistenti, alcune in stato di abbandono, altre abitate, comprovato da un via vai anche odierno di operai stessi. Mi domando se vi sia il rispetto delle normative e sarebbe quindi il caso di interessare 'Roma Natura', ente gestore della riserva naturale di Monte Mario e lo stesso Corpo forestale dello Stato".
Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, componente dell'esecutivo romano del Pdl. "Ho rilevato inoltre - continua Schiuma - una serie di cancellate e perimetrazioni di terreno, probabilmente abusive, oltre a un degrado circostante la scuola, ove la strada adibita ai soli mezzi di soccorso è invece trasformata in passaggio di autoveicoli privati per raggiungere luoghi ove si apparta ogni tipo di gente, con i residui di un evidente consumo di droga e sesso a soli cinque metri dalle aule della Leopardi".
red131755 APR 13
www.studiostampa.com

giovedì 11 aprile 2013

COMUNE, SCHIUMA: "MI RICANDIDO 'PER VINCERE ANCORA'"

(OMNIROMA) Roma, 11 APR - "Sono rientrato a novembre scorso e credo di aver fatto il possibile. Innanzitutto ho rinunciato ai benefit, quali autista e rimborsi lavorativi su tutti, poi sono riuscito ad aiutare qualche decina di famiglie italiane che attendevano in graduatoria una casa popolare, ho fatto istituire la commissione 'spending review', che dalla prossima consiliatura potrà esercitare un serio controllo sulle società municipalizzate (Atac, Ama ecc) e i loro sperperi. Ho battagliato su problemi di diritto al lavoro che spetta a decine di lavoratori italiani, sulle vicende Istituto Vigilanza Urbe e selezionati Manpower. Mi sono occupato dei pittori di piazza Navona, dei genitori e dei bambini delle scuole Cadlolo e Sciascia, del trasporto dei disabili, dei tassisti, del problema dei nomadi, del traffico e tanto altro. Ho fatto il possibile e con tutte le mie forze: l'unico rammarico è stato questo 'esilio forzato' dal 2008 al 2012 che non meritavo". Lo dichiara in una nota Fabio Sabbatani Schiuma, consigliere comunale e componente dell'esecutivo romano del PdL: "Martedì 16 aprile - conclude Schiuma - annuncerò la mia ricandidatura nel Pdl, insieme ai parlamentari Altero Matteoli e Marco Martinelli, in occasione della manifestazione 'Per vincere ancora', perché a Roma si può fare di più". 
www.studiostampa.com

mercoledì 10 aprile 2013

ROMA: FABIO SCHIUMA IN CAMPIDOGLIO !

PAPA: IL MONDO SI È SPENTO E NON SOLLEVA PIÙ LO SGUARDO VERSO DIO

= Città del Vaticano, 10 apr. - (Adnkronos) -
Papa Francesco
«Dio è la nostra forza, la nostra speranza. La speranza di Dio non delude mai». sono le parole della catechesi che Papa Francesco ha tenuto oggi in piazza San Pietro per l'udienza generale del mercoledì. Il Papa non si stanca di chiedere di mostrare «la gioia di essere figli di Dio che è quella che ci salva dalla schiavitù del male». Un «servizio» che ci viene ancora più richiesto davanti ad un «mondo che si è spento e che non riesce più a sollevare lo sguardo verso Dio». In Dio, dunque le nostre speranze non vanno mai deluse. «Dio ci perdona -ha detto il Papa- ci ama anche quando sbagliamo. Se anche una madre si dimenticasse del figlio, Dio non si dimentica mai di noi». Ebbene, esorta Francesco, «questa relazione filiale con Dio deve crescere e deve essere alimentata ogni giorno. Noi possiamo vivere da figli e questa è la nostra dignità». Certo, riconosce il Papa, «la tentazione di lasciare Dio da parte per mettere al centro noi stessi è sempre alle porte ma è solo comportandoci da figli di Dio, sentendoci amati che la nostra vita sarà nuova».
(Dav/Ct/Adnkronos) 10-APR-13 11:02 NNN
www.studiostampa.com

lunedì 8 aprile 2013

Finalmente un Alemanno Scatenato !!!

COMUNALI, MATTEOLI: ACCOMPAGNERÒ SCHIUMA NELLA CORSA AL CAMPIDOGLIO

Altero Matteoli
Fabio S. Schiuma
 (OMNIROMA) Roma, 08 APR - "Mantengo la promessa di accompagnare Fabio Schiuma a questa esaltante campagna elettorale perché la politica ha bisogno di persone che abbiano la sua passione e la sua esperienza. Certo che rappresenterà tutta la città di Roma e non solo chi lo voterà. Sarà il proseguio dell'esaltante risultato delle elezioni politiche del Pdl ne sono certo". 
Lo dichiara, in una nota, l'ex Ministro Altero Matteoli durante la kermesse organizzata dal candidato alle comunali Fabio Sabbatani Schiuma al Rhome. 
www.studiostampa.com

domenica 7 aprile 2013

PRIMARIE, SCHIUMA: "RACCOLTE 500 SOTTOSCRIZIONI"

(OMNIROMA) Roma, 07 APR - "Le primarie dovrebbero essere istituite per legge. Dal canto mio, ho già ricevuto 530 firme di persone disposte a sottoscrivere la mia candidatura al Consiglio comunale di Roma. Stasera, domenica 7, terminerò la raccolta insieme ai parlamentari del Pdl, Altero Matteoli, già più volte Ministro dei governi Berlusconi, e Marco Martinelli, viceresponsabile nazionale dell'Organizzazione".
Lo dichiara, in una nota, Fabio Sabbatani Schiuma, consigliere comunale 'indipendente di destra', il quale "incontrerà gli elettori presso il Rhome, in piazza Augusto Imperatore, 46, alle ore 20".
"Credo - conclude Schiuma - che il meccanismo della partecipazione faccia bene ai partiti, specialmente in questo periodo di distacco dalla politica: tanto per il sindaco quanto per i consiglieri comunali".
red071819 APR 13
www.studiostampa.com

venerdì 5 aprile 2013

TAXI, SCHIUMA: "PERCHÉ BOX COMUNE RESTA CHIUSO O SCONSIGLIA SERVIZIO?"

(OMNIROMA) Roma, 05 APR - "L'aeroporto di Fiumicino è già assediato da noleggiatori con conducente che, abusivamente, sottraggono lavoro ai tassisti, da personaggi equivoci che agli arrivi si litigano il turista in prefetto stile terzomondista, da linee di trasporto su bus dalla dubbia liceità. E il comune di Roma cosa fa? Tiene chiuso il suo box invece di cercare di dare informazioni certe al turista 'smarrito' o se lo tiene aperto, viene sconsigliato l'utilizzo dei taxi? E' allucinante". Lo dichiara, in una nota, il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, 'indipendente di destra' e componente dell'esecutivo romano del Pdl.
"Ovviamente - conclude Schiuma - continuo a esprimere la mia solidarietà ai tassiti in agitazione, colpiti anche da chi, con una mano porta avanti il progetto del numero unico per i taxi, e con l'altra abbassa la saracinesca del box in aeroporto".
red051224 APR 13
www.studiostampa.com

mercoledì 3 aprile 2013

TAXI, SCHIUMA: "PIENA SOLIDARIETÀ A CATEGORIA"

(OMNIROMA) Roma, 03 APR - "La categoria dei tassisti ha sempre cercato di migliorare il servizio nei confronti dell'utenza, ma la lotta all'abusivismo e'stata solo promessa dalle giunta di sinistra e mai attuata. Piena solidarietà  per le manifestazioni e sospensione del servizio in ambito aeroportuale. Lo dichiara, in una nota, il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, 'indipendente di destra' e componente dell'esecutivo romano del Pdl. 
www.studiostampa.com

lunedì 1 aprile 2013

Roma saluta Califano e si prepara a celebrarlo: il Comune annuncia un concerto per il 21 aprile

In Campidoglio anche il progetto per intitolare una strada al Califfo. 

ROMA - «Ci piacerebbe ricordare Franco Califano già il 21 Aprile, nel giorno del Natale di Roma, magari con un concerto a lui dedicato». Ad affermarlo l'assessore capitolino alla Cultura, Dino Gasperini. 
Camera Ardente per il "Califfo".
Per Califano anche una strada. Gasperini ha spiegato che nei progetti del Campidoglio c'è anche «la volontà di dedicare una strada a Franco Califano». «Franco Califano è un pezzo di Roma, ha celebrato la nostra città nelle sue canzoni e l'ha sempre amata, e merita indubbiamente una strada a lui dedicata, magari vicino a quel largo Lucio Battisti, che ricorda il mitico cantante nato a Poggio Bustone, ma residente per anni nella capitale» ha detto il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma promotore della mozione per Largo Battisti. «Indimenticabile - conclude Schiuma - tra gli altri, è il pezzo Roma nuda dove il Califfo va randagio in quarche vicoletto. Ciao Franco, ci mancherai, con tutti i tuoi controsensi, e le nostre lacrime 'fa finta che so gocce de rugiada'». 
Fonte "IL MESSAGGERO". 
www.studiostampa.com