venerdì 22 marzo 2013

MOVIDA, SCHIUMA: SERVONO PIANO REGOLATORE E PIANIFICAZIONE LICENZE

(OMNIROMA) Roma, 22 MAR -
"L'ennesima aggressione della notte scorsa all'Ostiense ripropone la mancanza di regole rispettate nella movida romana. Servono cose semplici: un piano regolatore del divertimento per ridurre l'impatto del fenomeno con i residenti ormai giustamente esasperati e una reale pianificazione nel rilascio delle licenze e nella loro ricollocazione". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, "indipendente di destra".
"Occorre poi - prosegue Schiuma - un'offerta di svago più variegata, che non consista solo nella riproduzione di musica e nella somministrazione di alcool, e l'incentivo a forme di responsabilizzazione dei giovani nella gestione della stessa, sulla stregua di quanto accaduto negli stadi, cosa peraltro avvenuta con ottimi risultati".
"Roma - conclude Schiuma - è indietro anni luce confronto ad metropoli europee nella gestione della movida e ricordo che altre capitali, come Parigi e Madrid, riservano delle politiche appositamente dedicate a questo fenomeno, addirittura con appositi assessorati 'a la nuit' per conciliare diritto alla quiete pubblica, divertimento e occupazione di posti di lavoro".
red221748 MAR 13
www.studiostampa.com