mercoledì 8 aprile 2020

Riva Destra Latina a sostegno del Consigliere Celentano.

Riva Destra - Latina sostiene con forza la proposta del Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia Matilde Celentano che, nel raccogliere le molteplici segnalazioni di richieste di aiuto provenienti dalla popolazione in questa fase di emergenza sanitaria, vorrebbe promuovere l'istituzione di un team di professionisti per far fronte alle emergenze domestiche quotidiane. Si impegna quindi a promuovere tale proposta anche a livello regionale.
La proposta della dott.ssa Celentano, evidenzia la sensibilità che distingue la Destra nell'affrontare i problemi della popolazione. Una simile iniziativa è già stata messa in atto da Riva Destra attraverso l'istituzione di un HELP-LINE “COndiVIDi - Non siete più soli” dove un team di professionisti altamente qualificati offre gratuitamente un servizio di supporto psicologico e sociale.
Il Team è guidato dal Prof. Marco Sarchiapone (psichiatra), dal dott. Marco Micacchi (medico) e dalla dott.ssa Nunzia Schiavano ed è attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 10.30 e dalle 15.00 alle 16.30 al numero 351.7493.288.
Confermando il pieno appoggio alla dott.ssa Celentano ed alle Sue iniziative politiche, a nostro avviso sempre dettate dal buon senso e trasparenza , ci auguriamo che l’Amministrazione Comunale voglia dare seguito all’iniziativa raccogliendo altresì la richiesta di convocazione, anche in modalità video conferenza, della commissione Welfare deputata alla gestione dell’emergenza in atto.

Roberto Menichelli - Commissario Riva Destra - Latina 

www.studiostampa.com

Chiudono le attività. Le tasse non le azzerano. I soldi? Andate in banca…


www.studiostampa.com

Noi di Riva Destra !

www.studiostampa.com

martedì 7 aprile 2020

CORONAVIRUS: RIVA DESTRA (FDI), "400MLD DI PROPAGANDA: CONTE NON CONOSCE PROCEDURE BANCARIE. SERVE 'HELICOPTER MONEY'.

Dott. Fabio Verna
ROMA, 7 apr - "Dichiarare di aver messo a disposizione delle aziende italiane la cifra di 400 miliardi di euro, senza l'esborso di nemmeno un euro, è pura propaganda, di fronte alle gravi quanto urgenti necessità dei cittadini e delle imprese: lo Stato italiano infatti, tramite la Presidenza del Consiglio dei Ministri, si impegna a fornire garanzie alle nostre imprese attualmente poste in stato di fermo delle attività, garanzie che potranno agevolare le aziende a tutt'oggi forzatamente inattive, a richiedere linee di credito al sistema bancario. Sono dunque prestiti da rimborsare a medio termine e non diretta liquidità, seppur ad un tasso estremamente calmierato, comunque denaro che andrà restituito, anche se le imprese in questione hanno perso e perderanno mesi di fatturato. Aziende che dunque hanno subito e subiranno oneri che mai sarà possibile recuperare. Ma quello che il Presidente del Consiglio fa finta di non conoscere, sono le procedure del sistema bancario fortemente condizionate dai parametri di Basilea, dunque un'azienda oltre alle debite garanzie patrimoniali, nello specifico sostituite dall'impegno dello Stato, dovrà dimostrare, per accedere al credito, un'adeguata redditualità ed il relativo merito di credito, cosa davvero complessa in quanto il fermo delle aziende, ora in affanno, ha portato inevitabilmente ad un calo dei fatturati e conseguentemente all'abbassamento del rating, ovverosia dei requisiti di accesso al credito richiesti dalle banche.Il Presidente del Consiglio, se vuole davvero salvare il paese dovrà ricorrere al fondo perduto, quello che il Presidente Trump ha definito 'helicopter money', ovvero il 'denaro a pioggia', da distribuire direttamente ai cittadini ed alle imprese. Il tempo di questa stasi economica non potrà essere sostenuto in nessun altro modo". Lo dichiara Fabio Verna, responsabile del Dipartimento economico di Riva Destra Roma, in una nota congiunta con Fabio Sabbatani Schiuma e Angelo Bertoglio, rispettivamente segretario e vicesegretario nazionale del movimento federato a Fratelli d'Italia. 



www.studiostampa.com

sabato 4 aprile 2020

CORONAVIRUS: RIVA DESTRA ORGANIZZA CONCERTO SU FACEBOOK IN BENEFICENZA ALL'OSPEDALE NIGUARDA DI MILANO.

Roberto Pambianchi canta le canzoni di Lucio Battisti con la possibilità donare 2 euro con un SMS, tramite la Nazionale Italiana Cantanti. 
ROMA, 4 apr - "Domani, Domenica 5 aprile, alle ore 18, Riva Destra, movimento federato a Fratelli d'Italia, ha organizzato su facebook il concerto 'Amarsi un po'-Uniti e Indivisibili', di beneficenza a sostegno dell'ospedale Niguarda di Milano: il cantante Roberto Pambianchi si esibirà con le canzoni dell'intramontabile Lucio Battisti dal suo profilo facebook: invitiamo tutti a collegarsi su https://www.facebook.com/roberto.pambianchi.1 e a inviare un semplice SMS. Grazie alla campagna #iosuonodacasa e #iodonodacasa, lanciata dalla Nazionale Italiana Cantanti, tramite il numero solidale 45527, si potranno infatti aumentare le unità posto letto rianimazione (letto, respiratore, pompa, infusionali, monitor) disponibili per l'emergenza Coronavirus (COVID-19) dell'ospedale Niguarda di Milano. Il valore della donazione è di 2 Euro per ciascun SMS inviato da cellulare personale WINDTRE, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali; ma anche da rete fissa, sempre al numero 45527, è possibile donare 5 € o 10 €".
Lo comunica (Giancarlo Bertollini - Ufficio Stampa-WEB) in una nota con Fabio Sabbatani Schiuma, Alfio Boschi e Angelo Bertoglio, rispettivamente segretario nazionale, portavoce e vicesegretario di Riva Destra.
"Sara' un momento -continua la nota- per stare virtualmente 'tutti insieme', passare qualche istante 'ristorati' dalle note delle canzoni dell'intramontabile Lucio Battisti, come sempre sapientemente interpretate da Roberto Pambianchi, senza dimenticare chi sta soffrendo e chi si sta prodigando nell'assistenza.
E sconfortante semmai -prosegue la nota- che facebook, pur di fronte a un evento benefico, abbia bloccato i profili di chi stava divulgandola in rete. Ma per chi e' di destra, questa non e' una novità.
Noi -conclude la nota- continuiamo a fare la nostra parte attiva, dopo il lancio di una help-line, ossia un linea telefonica gratuita, grazie alla quale un pool di volontari, tra psichiatri e psicologi, coordinati dal Professor Marco Sarchiapone, insieme a Nunzia Schiavone, sofrologa, e Marco Micacchi, medico, danno sostegno ai cittadini che stanno soffrendo psicologicamente il dover restare chiusi in casa".

www.studiostampa.com

RIVA DESTRA-BRINDISI: “QUALI GARANZIE PER LE PARTORIENTI?”

Il momento del parto quando si sta per giungere al traguardo, rappresenta di per sé una situazione a dir poco ansiosa, non si può fare a meno di provare un pizzico di paura al pensiero di come andrà, soprattutto quando si tratta della prima gravidanza.
Il miracolo della vita è sempre un’avventura unica e straordinaria, verissimo, ma le neo partorienti non avrebbero mai immaginato di viverlo nel mezzo di un’eccezionale crisi sanitaria che il nostro Paese sta attraversando, in una Italia, ahi noi, semi vuota e terrorizzata.
Oggi, è partito il nostro servizio dedicato, “HELP-LINE”
(http://www.rivadestra.it/2020/04/non-siete-soli.html) e dalle svariate telefonate ricevute, emerge con frequenza questo delicato argomento. Molte giovani donne, hanno chiamato dalla provincia di Brindisi sollevando un increscioso problema sorto proprio ieri: sono stati trovati medici ed infermieri positivi al Covid-19 e sono stati posti in quarantena, pertanto sono stati chiusi 3 reparti, compreso il reparto di Pneumologia dell’Ospedale Perrino di Brindisi.
L’emergenza è ancora più evidente considerato che, per permettere la sanificazione, gli stessi pazienti di questi reparti sono stati trasferiti tra quelli di rianimazione e negli altri di malattie
infettive e medicina interna.
Qui l'articolo completo
www.studiostampa.com

Riva Destra:Sostegno agli Avvocati.

www.studiostampa.com